Febbre da Europa League per l’Augsburg, la società paga ai tifosi la trasferta a Bilbao

321
0
CONDIVIDI
Augsburg

Mancano solo due giorni all’esordio assoluto dell’Augsburg in Europa. La piccola società bavarese, inserita nel gruppo L con Athletic Bilbao, AZ Alkmaar e Partizan Belgrado, metterà piede per la prima volta in Europa League iniziando dallo stadio San Mames di Bilbao, uno impianto meraviglioso che farà da giusta cornice ad un evento atteso da tutta una vita.

L’Augsburg è infatti la squadra dei miracoli in Germania, capace con appena 4 anni di Bundesliga alle spalle di sfiorare la qualificazione in europa due stagioni fa (persa solo per 1 punto) e di raggiungerla pienamente nella passata stagione superando squadre come Borussia Dortmund e Schalke 04. Per l’esordio in europa infatti, la passione dei tifosi non conosce freni. L’Augsburg ha voluto quindi omaggiare il loro affetto pagando la trasferta a tutti i 1200 tifosi che giovedì raggiungeranno Bilbao per la prima gara di Europa League. Di questo totale, 190 viaggeranno in aereo con un charter che partirà da Norimberga mentre per gli altri sono stati organizzati degli autobus che in 48 ore raggiungeranno Bilbao. Purtroppo l’impossibilità di effettuare voli notturni su Norimberga, ha costretto la società a ripiegare sul trasporto autostradale che prevede ben 3148 chilometri di distanza.

Il d.s Reuter ha dichiarato che l’organizzazione della trasferta è il giusto tributo ad un pubblico sempre fedele e fondamentale per il raggiungimento di questo traguardo: “Il merito delle nostre vittorie non è solo della squadra ma anche dell’ambiente che ci supporta ogni istante”. Un’altra operazione lodevole che dimostra ancora una volta come i tifosi abbiano in Germania un ruolo di primo piano per qualsiasi società. Mentre in Italia si dividono le curve, in Germania c’è chi paga addirittura le trasferte pur di avere i tifosi al seguito.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS