Champions League: vincono Juve e Real Madrid, deludono le inglesi

387
0
CONDIVIDI
Morata

Martedì di Champions League all’altezza delle aspettative, sono 20 i gol nella prima serata europea. Vince e convince finalmente una grande Juventus sul campo del Manchester City. I protagonisti della serata sono Buffon, Mandzukic, Morata e un ritrovato Pogba. Il portiere bianconero è autore di almeno 4 parate decisive, anche quando la Juve è costretta a inseguire al 57′. Chiellini devia nella sua rete un angolo di Silva, sovrastato però forse fallosamente da Kompany. Gli uomini di Allegri non si demoralizzano trovando prima l’1-1 con una spaccata in area di Mandzukic, poi con un sinistro a giro delizioso di Morata. Grandissima prova di Pogba che contiene alla grande Yaya Toure e dimostra di valere il paragone con l’ivoriano. Partenza con il piede giusto per la Juventus, che mette in cascina i primi 3 punti e rivede la luce dopo le brutte prestazioni in campionato.

Sugli altri campi si segnala il 4-0 del Real Madrid contro lo Shaktar, condito da una tripletta di un Cristiano Ronaldo che mette a tacere ogni tipo di critica realizzando il suo ottavo gol in settimana. Disastroso il portiere ucraino Pyatov soprattutto sul gol che apre i giochi di Benzema, lasciandosi sfuggire il pallone proprio sui piedi del franco algerino. Il 2-0 è un penalty però inesistente regalato dall’arbitro Bebek, dato che il capitano dello Shaktar Srna colpisce il pallone di schiena e non di mano. Vince in scioltezza il PSG conto un buon Malmoe. L’ex squadra di Ibra arriva al Parco dei Principi per strappare almeno un punto ai parigini, ma ci pensa il nuovo Di Maria con un sinistro potente e il solito Cavani a chiudere i conti a favore della formazione di Blanc, che si candida per arrivare fino in fondo nella competizione. A Istanbul Griezmann piega il Galtasaray, con una doppietta in 10′ che porta i primi 3 punti all’Atletico Madrid nel gruppo C.

Sorpresa PSV, che vince contro il più quotato Manchester United di Van Gaal. Serata no per le squadre inglesi, che subiscono entrambe un 2-1. Per i red devils a segno un ottimo Depay, che esulta davanti ai suoi ex tifosi. Risponde Moreno al 45′ con un colpo di testa da corner deviato da Blind. La chiude infine Narsigh, anche a causa di un non impeccabile Darmian in copertura. Da segnalare l’uscita in barella di Shaw, che ha subito un bruttissimo infortunio a causa di un entrataccia di Moreno: tibia e perone rotti. Succede di tutto a Siviglia, dove fra i padroni di casa e il Borussia Monchengladbach vengono assegnati ben 3 rigori. Il primo viene realizzato da Gameiro al 47′, mentre due minuti dopo ne viene fallito uno proprio dal francese. Il terzo rigore per gli spagnoli arriva al 67′, e viene realizzato stavolta da Banega mentre il 3-0 è una papera di Sommer. Va meglio all’altra tedesca. Il Wolfsburg si impone sul CSKA Mosca grazie a un bel gol del neo arrivato Draxler, rimpianto dell’ultimo calciomercato della Juve. Chiude la serata la vittoria semplice del Benfica contro i debuttanti kazaki dell’Astana per 2-0 firmato da Gaitàn dopo un’accelerazione bruciante e dal nuovo acquisto Mitroglu.

 

Draxler, ex obiettivo della Juve protagonista della vittoria del Wolfsburg.
Draxler, ex obiettivo della Juve protagonista della vittoria del Wolfsburg.

Tante sfide, in attesa degli altri big match di domani, tra cui la Roma che affronterà all’Olimpico il Barcellona dell’ex Luis Enrique.

Risultati della prima giornata di Champions League offerto da livescore.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS