Chrome 45: Google migliora la gestione della memoria RAM

176
0
CONDIVIDI

Con la nuova versione 45 di Chrome, Google migliorerà la gestione della memoria del suo browser desktop. Gli utenti amano Chrome per la sua potenza e per la sua semplicità ma sono in molti a lamentarsi per l’eccessiva memoria RAM utilizzata.

Chrome 45 gestirà diversamente le risorse utilizzate andando ad azzerare la memoria dalle schede inattive. Secondo quanto dichiara Google, la memoria utilizzata scenderà del 10 per cento. Per applicazioni web più complesse, come Gmail, il risparmio delle risorse utilizzate dovrebbe arrivare anche al 25 per cento. La sospensione dei contenuti in Flash, che saranno riattivabili dall’utente, diventerà una caratteristica standard della nuova versione di Chrome e di quelle che arriveranno in futuro.

Ryan Schoen, Product Manager e Performance Promoter di Google, scrive sul blog ufficiale che il ripristino delle schede al riavvio del browser avverrà dalla più recente alla più vecchia. Le schede più importanti, quindi, verranno caricate più velocemente.

La nuova versione di Chrome controlla le risorse a sua disposizione. Se il computer non può mettere a disposizione tutto ciò di cui ha bisogno Chrome per avviare una pagina web, il browser di Google mette in pausa alcuni elementi che potranno essere avviati dall’utente in un secondo momento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS