CONDIVIDI

Ora spetta alla UEFA trovare una soluzione per impedire al canale tedesco ZDF di trasmettere in chiaro le partite di Champions League sul satellite. Mediaset, che si è aggiudicata i diritti per i prossimi tre anni della più importante competizione europea di calcio, spendendo 700 milioni di euro, lo scorso 26 agosto avrebbe dovuto trasmettere la partita di Champions tra Bayer Leverkusen e Lazio in esclusiva sul territorio italiano. I clienti Sky hanno potuto, però, godersi l’evento sintonizzandosi sul canale 546, quello che trasmette la televisione pubblica tedesca Zweiten Deutschen Fernsehens.

«Siamo coscienti del problema. Stiamo discutendo con Sky per risolvere la situazione», ha dichiarato all’ANSA un rappresentante della UEFA. Ancora non sono note le modalità con cui la massima organizzazione calcistica europea pensa di bloccare la messa in onda del canale ZDF sul satellite. Se la situazione dovesse rimanere questa, l’esclusiva Mediaset delle partite di Champions resterà soltanto teorica. Gli accoppiamenti dei gironi hanno complicato i piani del Biscione. Juventus e Roma giocheranno contro due squadre tedesche e con molta probabilità il canale ZDF trasmetterà le due partite in chiaro, e quindi anche sul canale 546 di Sky.

E’ bene dire, però, che la pay-tv satellitare di Murdoch non è responsabile delle trasmissioni del canale tedesco, ma di certo non ha nessun interesse a bloccare la visione di ZDF durante la messa in onda delle partite di Champions, visti anche i rapporti non proprio idilliaci che intercorrono con Mediaset.

Lazio

A Cologno Monzese sperano di sottrarre alla pay-tv di Murdoch 300mila abbonati in due anni ma dopo l’eliminazione dalla Champions della Lazio, la strada si è messa in salita. Mediaset sarà costretta a mostrare le partite di Europa League dei biancocelesti in chiaro su Canale 5 o Italia 1 mentre non è ancora noto il destino della Roma. Le partite di Champions dei giallorossi, infatti, sarebbero dovute finire in chiaro in caso di qualificazione alla fase a gironi dell’altra squadra romana. «Tutte le partite della Juventus andranno su Premium – ricorda Alberto Brandi, direttore dello Sport Mediaset -. Questo non vuol dire che la Roma andrà in chiaro. Si deciderà di volta in volta come è scritto sul contratto chi mandare in chiaro».

La battaglia a colpi di abbonati si combatte anche fuori dal rettangolo verde di gioco. Dal 7 settembre Mediaset cripterà i suoi canali sul satelliteAdiconsum, associazione italiana a difesa dei consumatori e dell’ambiente (promossa dalla CISL), ha chiesto ad Agcom di bloccare la criptazione dei canali perché «danneggerebbe quegli utenti che vedono la televisione solo attraverso la piattaforma satellitare, utenti che, per continuare a vedere i canali Mediaset, saranno costretti ad acquistare il decoder di Tivùsat, spendendo soldi, e non esercitando il proprio diritto ad utilizzare la tecnologia trasmissiva che più gradiscono».

Mediaset, però, è un operatore commerciale e ha tutto il diritto di decidere cosa fare dei suoi canali. Commercialmente parlando potrebbe essere un azzardo, anche perché sono migliaia i fruitori che guardano quotidianamente i canali Mediaset sfruttando il satellite.

Andrea Zappia
Andrea Zappia

«Si tratta di una Libera scelta di Mediaset che non ci lascia particolarmente sorpresi e procediamo di conseguenza. Siamo molto tranquilli e stiamo ovviamente già impostando le modifiche necessarie. Oggi gli spettatori sono abituati a guardare la tv su diverse piattaforme, lo faranno anche in questo caso», ha commentato Andrea Zappia, amministratore delegato di Sky, lasciando intendere che l’emittente satellitare si aspettava una mossa del genere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS