Sponsor maglie Serie A: il nostro campionato non attira investitori

785
0
CONDIVIDI
Serie-A

Il nostro campionato di calcio comincia una lenta ascesa in termini tecnici, con il ritorno di alcuni campioni tra i più titolati, ma non riesce ancora a decollare dal punto di vista economico. Il valore degli sponsor di maglia della Serie A, in questa stagione 2015/16 e dopo la prima giornata, è poco più di 85 mln di euro, circa lo stesso della stagione 2012/13 (84,9 mln).

Lo rivela il report “Sporteconomy Jersey Sponsor Index” che sottolinea come 6 squadre su 20 non abbiano nemmeno lo sponsor sulla maglia, fra queste Roma e Lazio. Sorpresa invece dal Sassuolo: insieme a Milan, Juventus, Inter e Napoli, entra, con 15 mln di sponsorizzazione-maglia, nella top 5 della massima serie.

Serie A: tutte le nuove maglie 2015-2016 – OverPress

La squadra del presidente Giorgio Squinzi può contare sugli investimenti della Mapei, di proprietà dello stesso Squinzi. Inoltre, la società nero-verde può incassare, al termine della stagione in corso, sette milioni di euro considerando la titolazione dello stadio (4 milioni) e i bonus a raggiungimento degli obiettivi sportivi (3 milioni).

Complessivamente sulle maglie di Juventus, Milan, Inter, Napoli e Sassuolo sono concentrati ben 71,7 milioni sugli 85,15 totali mentre il resto del gruppo (15 società) vale appena 13,45 milioni di euro. Nello specifico, si registrano complessivamente 28 accordi commerciali, di 12 «nuovi» rispetto alla precedente stagione, per un totale di 14 categorie merceologiche coinvolte, fra queste tiene il settore alimentare (4 aziende), affiancato, con lo stesso numero di imprese, da auto e gas/energia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS