Europa League: rimonta Dortmund in Norvegia, cade l’Athletic con lo Zilina

61
0
CONDIVIDI
Borussia Dortmund

Si è conclusa l’andata dei play-off per le qualificazioni alla fase a gironi diEuropa League. Una serata che ha regalato emozioni e gol, a partire dal primo tempo di Astra-AZ, terminata 3-2 con tutte le reti siglate nella prima frazione (in gol anche l’ex interista Alibec). Sconfitta pesantissima invece per l’Hajduk Spalato che in Repubblica Ceca ne prende 5 dallo Slovan Liberec. Anche il PAOK Salonicco rifila una manita ai malcapitati danesi del Brondby.

Male il St.Etienne, che non va oltre l’1-1 con i moldavi del Milsami; da segnalare la serata da incubo del fantasista Hamouma, che prima sbaglia un rigore e poi rimedia un cartellino rosso. Senza di lui nel ritorno sarà molto dura per i “Verdi” di Francia. Colpaccio degli azeri del Qarabag, che espugnano Berna battendo 1-0 lo Young BoysClamoroso capitombolo interno della Steaua Bucarest, sulla quale si abbatte l’uragano Rosenborg. Non ha ancora smaltito la sbornia dopo la vittoria in Supercoppa Spagnola, l’Athletic Bilbao, che con una formazione comprensibilmente imbottita di riserve, esce sconfitto in extremis dalla trasferta slovacca contro lo Zilina.

Il risultato di giornata è invece maturato a Skien, in Norvegia, dove i padroni di casa dell’Odd, dopo 22′, conducevano 3-0 sul Borussia Dortmund: Aubameyang ha limitato il passivo alla mezz’ora, ma nessuno avrebbe mai immaginato che i gialloneri sarebbero riusciti a ribaltare il risultato con un secondo tempo di fuoco. E invece, così è stato, grazie al bis del gabonese e alle reti di Kagawa e Mkhitaryan. Il Vojvodina, che aveva eliminato la Sampdoria nel turno precedente, esce con le ossa rotte da Plzen: 3-0 per il Viktoria. Stesso risultato con cui i polacchi del Lech Poznanhanno ipotecato la qualificazione contro la “nostalgica” formazione ungherese del Videoton. Successi interni di misura per Ajax e Bordeaux, rispettivamente contro i cechi dello Jablonec e i kazaki del Kairat Almaty (nella trasferta più lunga d’europa ad oltre 5400 chilometri da casa). Per chiudere, delude il Southampton, che solo grazie a un calcio di rigore realizzato da Jay Rodriguez riesce a evitare la sconfitta contro i danesi del Midtjylland tra le mura amiche del St. Mary’s.

 

Risultati – 

Astra Giurgiu-AZ Alkmaar 3-2
Dinamo Minsk-Salisburgo 2-0
Gabala-Panathinaikos 0-0
Ajax-Jablonec 1-0
Krasnodar-HJK 5-1
Lieberec-Hajduk Spalato 5-1
Molde-Standard Liegi 2-0
PAOK Salonicco-Brondby 5-0
Sparta Praga-Thun 3-1
Zorya-Legia Varsavia 0-1
Milsami-St. Etienne 1-1
Atromitos-Fenerbahce 0-1
botnicki-Rubin Kazan 1-1
Steaua Bucarest-Rosenborg 0-3
Young Boys-Qarabag 0-1
Zilina-Athletic Blbao 3-2
Altach-Belenenses 0-1
Bordeaux-K. Almaty 1-0
Odd-Borussia Dortmund 3-4
Viktoria Plzen-Vojvodina 3-0
Lech Poznan-Videoton 3-0
Southampton-Midtjylland 1-1

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS