Champions League: Keita lancia la Lazio, Manchester celebra Depay

188
0
CONDIVIDI
Lazio

Una magia di Balde Keita al 73′, avvicina la Lazio alla fase finale di Champions League. Lo spagnolo ha deciso la partita contro il Bayer Leverkusen dando i biancocelesti un vantaggio importantissimo in una partita sofferta e giocata per gran parte in difesa. Keita, che in settimana aveva chiesto di essere ceduto dopo la panchina (l’ennesima) in Supercoppa, è subentrato all’infortunato Klose nella ripresa riuscendo a segnare il suo primo gol in Champions proprio nel momento più difficile per i suoi, quando gli attacchi dei tedeschi si facevano più insistenti.

Il Leverkusen infatti ha retto benissimo il confronto sul prato dell’Olimpico, concedendo ai biancocelesti solo un paio di occasioni nel primo tempo (palo di Klose) salvo poi prenderne uno incredibile con Bender (tiro da 25 metri) e sprecare altre palle gol in avanti per la troppa voglia di strafare di Son e Bellarabi. Nella ripresa invece il Bayer ha alzato il baricentro mettendo in difficoltà la Lazio e trovando la rete, poi annullata, con un tiro di Calhanoglu che Kiessling ha deviato in rete quando quando era ormai in fuorigioco.

Keita, dopo aver sprecato due palle gol abbastanza facili (la seconda calciando addosso a Leno) a 15′ dalla fine ha approfittato di un errore di Tah a centrocampo involandosi verso la porta ospite e trafiggendo Leno con un piatto destro tanto preciso quanto tagliente. Olimpico in delirio e Lazio che potrà affrontare il ritorno con un importante vantaggio salvo cercare però di presentarsi alla BayArena con una condizione fisica migliore.

Vince anche il Manchester United contro il Bruges, scoprendo per la prima volta in stagione il fenomeno Memphis Depay, autore di due reti straordinarie (la seconda meravigliosa) dopo che i Red Devils erano passati in svantaggio per l’autorete di Carrick. Il discorso è stato chiuso poi da Fellaini che ha firmato 3-1 finale che porta gli uomini di Van Gaal ad un passo dalla qualificazione. Vittoria anche per lo Sporting Lisbona sul CSKA Mosca, che nonostante la rete dell’ex romanista Doumbia (che pochi minuti prima avare sbagliato un rigore) soccombe sotto le reti di Gutierrez e Slimani. Vittoria di misura (1-0) anche per il Bate Borisov in casa contro il Partizan Belgrado: gol decisivo di Gordeychuk. Nel pomeriggio l’Astana aveva battuto 1-0 l’Apoel Nicosia con un gol di Dzholchiyev: mai nessuna squadra kazaka ha raggiunto i gironi di Champions, la prossima settimana l’Astana ha la possibilità di sfatare questo tabù.

 

Risultati –

Lazio – Bayer Leverkusen     1-0
Astana – Apoel Nicosia        1-0
Bate Borisov – Partizan Belgrado   1-0
Manchester United – Club Bruges    3-1
Sporting Lisbona – CSKA Mosca     2-1

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS