Windows 10 IoT Core per l’Internet of Things disponibile ora

1238
0
CONDIVIDI
iot

Ve lo avevamo già annunciato tempo fa: Microsoft vuole veramente portare il proprio nuovo sistema operativo, Windows 10, ovunque, e quale miglior mezzo se non l’Internet of Things. Ecco che la società di Bill Gates progetta quindi Windows 10 IoT Core, versione semplificata del sistema originario, in modo che funzioni anche su sistemi non troppo potenti come le board Raspberry Pi 2 e MinnowBoard Max.

Windows 10 IoT Core è ora disponibile ufficialmente, mentre era stato in fase beta da marzo scorso, per cui chi vorrà iniziare a programmare perl’IoT potrà farlo, a patto di avere una macchina con la release del 29 luglio 2015 di Windows 10 (Build 10240) e Visual Studio 2015.

Il changelog di quest’ultima versione stabile di Windows 10 IoT Core è il seguente:

  • Migliorato il supporto a Pithon e a Node.js, con un nuovo template per Express Node.js;
  • Migliorate le performance della porta GPIO del Raspberry Pi 2 di 8-10 volte;
  • Ora sono supportate le funzioni di ADC (Analog to Digital COnverter) e di PWM (pulse-width modulation) tramite board esterne accessorie;
  • Le nuove API Universal Windows Platform (UWP) permettono di contrllare meglio il sistema operativo nelle sue funzioni base come l’orologio e le connessioni di rete.

Per chi fosse interessato, da tempo Microsoft e altri sviluppatori indipendenti pubblicano i propri progetti con Windows 10 IoT Core su Hackster.io in questa pagina: alcuni progetti sono veramente alla portata di tutti. Per scaricare Windows 10 IoT Core basta invece recarsi a questo link.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS