Windows RT: arriva il pulsante Start ma non è come quello di Windows 10

127
0
CONDIVIDI
Windows RT Start

Microsoft non ha ucciso Windows RT, almeno non ancora. Redmond non lo aggiornerà a Windows 10 ma rilascerà un update che permetterà agli utenti Windows RT di avere a disposizione qualche novità in più, come il pulsante Start.

Introdotto su Windows 10, il pulsante Start di Windows RT non sarà esattamente come quello presente sul nuovo sistema operativo. Esteticamente sarà identico ma tecnicamente no. È realizzato con DirectUI, tecnologia utilizzata nella prima versione beta di Windows 10, che ancora funzionava con il codice di Windows 8.1.

Il pulsante Start arriverà su Windows RT il mese prossimo con Windows 8.1 Update 3

L’attuale pulsante Start presente su Windows 10 è realizzato con il codice del nuovo sistema operativo e visto che Windows RT non lo supporta, Microsoft si è dovuta accontentare di utilizzare il pulsante Start realizzato con DirectUI. Mancherà anche il supporto a Continuum, un’altra caratteristica realizzata con le API di Windows 10. Il passaggio tra modalità desktop e tablet andrà fatto manualmente tramite un interruttore.

Dalle FAQ di Microsoft scopriamo che Windows 8.1 Update 3 per Windows RT introdurrà anche migliorie alla lockscreen. L’aggiornamento sarà rilasciato il mese prossimo e con molta probabilità sarà l’ultimo dell’era Windows RT.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS