Premier League: ancora pari per il Chelsea, partono forte United e Ranieri

58
0
CONDIVIDI
Chelsea

Riparte la Premier League e lo fa subito con il Manchester United che parte vittorioso contro il Tottenham 1-0. All’Old Trafford fa tutto il Tottenham, compreso l’autogol di Walker, contro uno United in costruzione e ancora incapace di creare gioco. Van Gaal ringrazia infatti il neo portiere Romero se gli Spurs non riescono a trovare il vantaggio e frotte anche qualcosa di più. Parte subito forte anche il Leicester del neo tecnico Claudio Ranieri, che vince 4-2 contro il Sunderland  inaugurando la sua nuova stagione di Premier di dopo 11 anni di assenza. Pareggiano invece i Campioni d’Inghilterra del Chelsea, ancora incapaci di vincere dopo i ko contro Arsenal e Fiorentina. Contro lo Swansea  finisce 2-2, un risultato giusto, tanto per mettere subito le cose in chiaro: la squadra gallese ha tenuto bene il campo, mostrando carattere nella ricerca immediata del pareggio dopo l’1-0 firmato da Oscar su punizione e non lasciandosi andare dopo aver incassato il secondo gol dei Blues con l’autorete di Fernandez. Bene il ghanese André Ayew, che ha festeggiato il debutto nel calcio inglese con la botta dell’1-1 e prestazione da 7 anche da parte di Gomis, freddo nell’esecuzione del rigore che ha portato al 2-2 dopo l’espulsione di Courtois.

I risultati di ieri – 

Manchester United-Tottenham 1-0, 

Bournemouth, Aston Villa 0-1,

Everton-Watford 2-2,

Leicester-Sunderland 2-2,

Norwich-Palace 1-3,

Chelsea-Swansea 2-2

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS