Pena singolare in Germania: “O compri la maglia del Bayern o vai in galera”

160
0
CONDIVIDI
Bundesliga

Il calcio è uno sport e come tale può essere gioia e dolore per ogni tifoso. Quello che è successo a Monaco di Baviera però, è stato davvero singolare. Il giudice distrettuale Karin Jung, della sezione di Monaco,  è stata molto creativo e nel corso di una sentenza ha deciso di infliggere a due tifosi una pena molto “creativa”.

Nell’agosto del 2014, durante una partita amichevole tra Monaco 1860 e la seconda squadra del Bayern Monaco, due tifosi del 1860 hanno picchiato e “spogliato” di maglia e cappellino un tifoso del Bayern vicino ala stazione ferroviaria di Monaco. Il giudice Jung, ha così deciso di condannare i due tifosi a spendere 500 euro a testa nello store del Bayern comprando gadget e maglie per il malcapitato tifoso. Se i due tifosi si fossero rifiutati, allora verrebbero condannati con 15 mesi di galera.

I due tifosi hanno così accettato la pena, e il giudice Jung ha voluto commentare positivamente la pena: “So che per molti tifosi questa pena è la peggiore che si possa avere. Non siamo nel medioevo e i due tifosi devono capire che il calcio non è questo e non ci troviamo in un campo di battaglia”. Una pena davvero singolare che conferma come la giustizia in Germania sia sempre profila di nuova giurisprudenza e soprattutto di pene “costruttive”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS