Lione scatenato, vicini gli arrivi di Darder e uno tra Belhanda e Valbuena

77
0
CONDIVIDI
Belhanda

Dopo la sconfitta per 2-0 rimediata a Montreal contro il Paris Saint Germain nella Supercoppa di Francia, il Lione corre ai ripari e prepara almeno due colpi importanti da regalare al tecnico Fournier. 

In Francia danno già per chiuso l’accordo con il Malaga per Sergi Darder, centrocampista spagnolo di 21 anni che non vede l’ora di trasferirsi al Lione. Il suo agente infatti, Josè Maria Minguella, ha confermato che il suo assistito vuole sposare il progetto del club francese che gli permetterebbe di crescere e di affermarsi anche in Europa. Darder arriverà per una cifra vicina ai 6 milioni di euro.

Fantasista – Nella gara di Montreal è mancata al Lione qualità e fantasia, tutte doti che fanno parte sia di Younes Belhanda che di Mathieu Valbuena. Il Lione è infatti deciso a portare uno dei due registi in squadra, cercando di trattare sia con la Dinamo Kiev che con la Dinamo Mosca proprietarie dei due cartellini. Belhanda ha disputato 41 partite nella scorsa stagione e la sua valutazione si aggira sui 9 milioni di euro. Il calciatore franco tunisino, ex Montpellier, ha già espresso la sua volontà al trasferimento dichiarando alla trasmissione televisiva RMC di gradire il ritorno in Francia: “Aulas è un presidente molto ambizioso e che vuole fare grandi cose con il suo club” – ha dichiarato Belhanda – “La squadra è un adelle più forti di Francia e il progetto del Lione mi affascina molto. Non mi dispiacerebbe vestire quella maglia per vincere ancora”. Dichiarazioni al miele che fanno ben sperare la società che comunque per cautelarsi sta trattando con la Dinamo Mosca il prestito o la cessione di Valbuena, trequartista di straordinario talento che potrebbe rilanciare le ambizioni del Lione.

La società russa non è disposta a privarsi del francese per meno 7 milioni di euro, cifra che il Lione potrebbe pagare magari fissando il prezzo per la prossima stagione.  Valbuena in Russia ha giocato 39 partite segnando 5 reti e servendo 16 assist. La Dinamo vuole trattenerlo ma al calciatore non dispiacerebbe tornare in patria anche se in un altro club e non nel Marsiglia. Di sicuro un suo ingaggio farebbe del Lione la prima alternativa al PSG per la lotta al titolo francese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS