Libertadores, 0-0 nella finale di andata tra Tigres e River Plate

20
0
CONDIVIDI
Libertadores

Tigres e River Plate hanno pareggiato 0-0 nella finale di andata della Coppa Libertadores, giocata ieri notte a Monterrey davanti a 40.000 spettatori. Il match di ritorno è in programma tra una settimana allo stadio Monumental di Buenos Aires.

 

Non ci tiriamo indietro e sappiamo di essere i favoriti”ha detto a fine partita il tecnico del River, Marcelo Gallardo – “del resto, lo abbiamo dimostrato nel corso di tutta la competizione. Ora spero di festeggiare davanti al nostro pubblico la conquista di un nuovo titolo”. 

Gara attenta ma anche fortunata per il River, che al 17′ su un cross dalla destra del messicano Arevalo Rios (ex Palermo) a salvare il portiere ospite, Marcelo Barovero, ci pensa la traversa. Due minuti più tardi colpo di testa all’altezza del dischetto del francese André-Pierre Gignac ma il tiro centrale si spegne tra le braccia di Barovero. Nella ripresa al 77′ punizione dalla lunga distanza per il Tigres neutralizzata dal portiere argentino. A 7′ dalla fine ultima chance per i messicani, passaggio filtrante di Jesus Duenas al limite per Jurgen Damm che mette a sedere il portiere ma poi si allarga troppo, il tiro debole viene spazzato via da un difensore. Per decidere il vincitore del torneo continentale sudamericano bisognerà aspettare la gara di ritorno, nella sua storia il River Plate ha vinto la Libertadores due volte, 1986 e 1996, prima finale invece per il Tigres.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS