CONDIVIDI
Kepler 452

Si chiama Kepler 452b il “nuovo” pianeta Terra scoperto dalla NASA nei giorni scorsi, ma annunciato soltanto ieri nel corso di una conferenza stampa. È stato visto grazie a Keplero, il telescopio spaziale lanciato nel 2009. Orbita intorno a una sorta di sole proprio come il nostro pianeta.

Misura una volta e mezza il nostro globo e si trova in una zona del sistema solare, denominata Goldilocks, ritenuta “abitabile” dagli studiosi visto che non vi è troppo caldo o troppo freddo per escludere la presenza di acqua.

La NASA ha scoperto un nuovo pianeta. ruota intorno a una stella simile al nostro sole

La stella intorno a cui orbita assomiglia al sole ma è più vecchia di 1,5 miliardi di anni. Kepler 452b è distante 1.400 anni luce e dovrebbe avere 6 miliardi di anni. Riceve il 10 per cento in più di energia dalla sua stella rispetto a quanta ne riceve la Terra dal sole, ma può comunque dare agli studiosi una visione di ciò che accadrà al nostro pianeta in futuro.

Jon Jenkins, capo analista dei dati provenienti dal telescopio della NASA, ha detto che su Kepler 452b gli anni sono della stessa lunghezza di quelli sulla Terra: «Ha trascorso miliardi di anni intorno alla zona ‘abitabile’ della sua stella. Il che significa che potrebbe aver ospitato vita sulla sua superficie a un certo punto, o potrebbe ospitarla ora», ha concluso Jenkins.

Kepler 452 confronto

La NASA non è riuscita a stabilire se il nuovo pianeta simile alla Terra è di origine rocciosa. Le probabilità sono poco più del 50 per cento. Oltre a Kepler 452b ci sono altri 4.400 nuovi possibili esopianeti localizzati da Keplero nel corso della sua missione. Tra questi, dodici hanno un diametro inferiore al doppio di quello terrestre e si trovano nella zona abitabile dei rispettivi sistemi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS