I sistemi Windows aggiornati d’urgenza per bloccare una falla di Hacking Team

348
0
CONDIVIDI
Windows 10

L’attacco hacker che ha messo in difficoltà la società milanese Hacking Team, che realizza software spia per enti e governi, ha evidenziato diverse falle presenti nelle piattaforme tecnologiche più utilizzate.

Dopo Adobe, che ha aggiornato subito la piattaforma Flash per chiudere una via di accesso utilizzata da uno dei software sviluppati da Hacking Team, anche Microsoft è dovuta correre ai ripari. Redmond ha rilasciato un aggiornamento d’emergenza per Windows, il sistema operativo presente sulla stragrande maggioranza dei computer, che interessa tutte le versioni, anche l’anteprima di Windows 10. L’update è servito a chiudere una falla scoperta durante l’utilizzo del font OpenType.

Una falla scoperta nel font OpenType permetteva l’accesso da remoto nei computer

Il carattere tipografico sviluppato da Microsoft, e successivamente da Adobe, veniva utilizzato per infettare i computer da remoto attraverso l’apertura di un documento ‘maligno’ o di una pagina web compromessa.

I sistemi interessati dall’aggiornamento sono Windows Vista, 7, 8 e 8,1, RT 8 e 8,1, Server 2008 e 2012, fino all’anteprima di Windows 10 che debutterà ufficialmente il 29 luglio prossimo.

Secondo Engadget, Microsoft ha confermato che l’aggiornamento d’emergenza è legato al caso Hacking Team ma non hanno potuto verificare se qualcuno ha realmente utilizzato la falla per sferrare un attacco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS