Google: vola il titolo in Borsa dopo gli utili sopra le attese nella trimestrale

60
0
CONDIVIDI
Google

Google chiude il trimestre in positivo e il titolo torna a volare in Borsa. Nelle contrattazioni successive alla pubblicazione dei risultati del secondo trimestre fiscale, le azioni Google sono salite del 7 per cento. Tutto merito degli utili, pari a 3,93 miliardi di dollari, in crescita rispetto allo scorso anno (3,35 miliardi).

Al netto di alcuni costi, l’utile per azione è risultato pari a 6,99 dollari, risultato che è andato oltre le attese del mercato che puntava a 6,70 dollari per azione. Crescono i ricavi (+11 per cento) per un totale di 17,73 miliardi di dollari, leggermente al di sotto dei 17,79 miliardi di dollari attesi dagli analisti.

Google sconfigge lo scetticismo di analisti e investitori. I ricavi sono in crescita

«Siamo concentrati nello sviluppare nuove opportunità e lo faremo con attenzione all’allocazione delle risorse», ha dichiarato il nuovo chief financial officer Ruth Porat. «I risultati riflettono la crescita nei nostri prodotti, soprattutto quello core della ricerca», continua Porat.

Negli ultimi mesi Mountain View ha investito molto nei nuovi centri data, nello sviluppo di nuove tecnologie e nel dare sostegno alle industrie, soprattutto nel settore sanità ai trasporti. Gli investitori e alcuni analisti si sono detti preoccupati per il rallentamento della crescita della società, soprattutto con l’avvento dei dispositivi mobili e delle app che hanno messo in dubbio le attività di ricerca e di pubblicità sui piccoli schermi.

Nel secondo trimestre dello scorso anno i costi e le spese erano saliti del 10 per cento a 12,9 miliardi di dollari, ed è anche per questo che Google ha deciso di dare un taglio alle spese superflue.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS