Ore decisive per Vidal al Bayern, la Juventus attende il rilancio bavarese

176
0
CONDIVIDI
Vidal

Sono sempre più insistenti le voci di un accordo tra la Juventus ed il Bayern per la cessione al club tedesco di Arturo Vidal. Tra le parti ci sarebbe una differenza di 5 milioni, con il club bavarese che ne offre 35 mentre la Juve ne vuole almeno 40.  Il centrocampista cileno, che la Juve prese con un blitz di mercato dal Bayer Leverkusen nel 2011, avrebbe già trovato l’intesa con i campioni di Germania per 6 milioni di euro all’anno più bonus, molti di più rispetto ai 4 milioni netti percepiti a Torino. Il calciatore intanto, secondo quanto riportato dall’emittente cilena “La Quarta”, avrebbe già confidato ad amici e parenti del suo imminente trasferimento al Bayern e in Bundesliga, un torneo doveva sperava di tornare a giocare presto dopo i 4 anni passati al Leverkusen. ormai si tratta solo di questione di ore per l’annuncio ufficiale e il cileno sarà il sostituto del partente Bastian Schweinsteiger ceduto al Manchester United quattro giorni fa.

Trequartista cercasi – Con l’incasso della cessione di Vidal la Juventus avrebbe margini più ampi per gli ultimi acquisti, in primo luogo per il trequartista chiesto da Massimiliano Allegri, fondamentale per il suo modulo 4-3-1-2. Tra i più graditi c’è proprio un giocatore del Bayern, ovvero quel Mario Goetze che lo scorso anno decise la finale mondiale contro l’Argentina ma che in questa stagione ha trovato più di una difficoltà con il tecnico Guardiola. Per arrivare al classe ’92, la Juventus dovrebbe versare un conguaglio di 6/7 milioni di euro per arrivare ai 45/50 richiesti dal Bayern. Oggi, intanto, la Juve ha ripreso gli allenamenti a Vinovo: per la prima seduta stagionale sono solo 11 i giocatori a disposizione di Allegri: tra questi i nuovi Zaza, Dybala, Khedira e Mandzukic con il croato che sarà presentato ufficialmente nel pomeriggio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS