Anche nel Regno Unito si può pagare con Apple Pay

50
0
CONDIVIDI

Dopo aver debuttato negli Stati Uniti, oggi Apple Pay arriva anche nel Regno Unito. Il sistema di pagamenti via smartphone della Mela viene accettato da oltre 250.000 negozi grazie al supporto di otto delle banche più affermate del Paese, su tutti i principali circuiti di carte di credito e debito.

Per pagare con Apple Pay l’utente deve avvicinare il suo iPhone al lettore contactless tenendo il dito sul Touch ID. Con Apple Watch, basta premere due volte il tasto laterale e avvicinare il quadrante al lettore contactless per pagare rapidamente dall’orologio. Per gli acquisti in-app con Apple Pay, basta un tap e gli utenti iPhone e iPad possono pagare beni e servizi, inclusi abbigliamento, elettronica, prodotti per salute e benessere, biglietti e molto altro.

Apple Pay disponibile anche nel Regno Unito per pagare via iPhone

Cupertino ha lavorato molto per fare della sicurezza e della privacy i punti cardine di Apple Pay. Quando si aggiunge una carta di credito o debito, il numero non viene archiviato né sul dispositivo né sui server Apple. Viene invece assegnato un codice univoco Device Account Number, crittografato e memorizzato in totale sicurezza nel Secure Element sul dispositivo, e ogni transazione viene autorizzata tramite un codice di sicurezza dinamico e univoco.

Le carte di credito e debito supportate nel Regno Unito sono quelle di American Express, MasterCard e Visa Europe, emesse da molte delle banche più popolari del Paese, fra cui first direct, HSBC, NatWest, Nationwide Building Society, Royal Bank of Scotland, Santander, Barclays e Ulster Bank. Altre importanti banche si uniranno questo autunno, fra cui Bank of Scotland, Coutts, Halifax, Lloyds Bank, MBNA, M&S Bank e TSB Bank.

Oltre ai 39 Apple Store presenti nel Regno Unito, anche altri negozi accettano Apple Pay come Boots UK, BP, Costa Coffee, Dune, JD Sports, KFC UK & Ireland, Liberty, LIDL, Marks & Spencer (M&S), McDonald’s UK, Nando’s, New Look, Post Office, Pret A Manger, SPAR, Starbucks, SUBWAY, Wagamama e Waitrose. Anche Transport for London accetterà Apple Pay, perciò gli utenti potranno usare il loro iPhone o Apple Watch per acquistare i biglietti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS