Flash Player si aggiorna e chiude la falla usata da Hacking Team

953
0
CONDIVIDI

Flash Player è ancora utilizzato su Internet da moltissime piattaforme per riprodurre contenuti multimediali, come audio e video: per intenderci YouTube funziona ancora con Flash e così anche buona parte dei riproduttori video generici, anche se è già disponibile la tecnologia HTML 5.

Hacking Team, l’azienda italiana vittima di un attacco hacker nei giorni scorsi, utilizzava una vulnerabilità sconosciuta ad Adobe per accedere ai dati degli utenti che utilizzavano Flash Player e per prendere il controllo dei computer, sia su piattaforma Linux che PC e Mac. Vista la diffusione ancora alta del software, tutti ne siamo affetti ma, per fortuna, Adobe ha riconosciuto la vulnerabilità in Flash il 7 luglio scorso e ha pubblicato la patch ufficiale per chiudere questa e altre falle che sono state trovate nel frattempo.

L’elenco delle falle risolte lo trovate a questo indirizzo, mentre il download per la patch lo trovate a questo link. Se utilizzate browser come Firefox, Safari o Opera il download è d’obbligo, mentre se utilizzate Chrome non dovrete fare nulla, l’aggiornamento sarà automatico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS