CONDIVIDI
Facebook

Facebook sta dialogando con le più importanti etichette discografiche ma non per realizzare l’ennesimo servizio di musica in streaming. L’obiettivo di Zuckerberg è quello di raggiungere un accordo per portare i video musicali nel News Feed.

Secondo il New York Times, a Facebook non interessa il business di Apple Muisc e Spotify. L’azienda si ispira più a YouTube, piattaforma che vanta oltre un miliardo di utenti e che accumula miliardi di visualizzazioni ogni giorno.

Facebook vuole i video musicali in esclusiva per il suo News Feed

Con i suoi video, Facebook raggiunte il miliardo di visualizzazioni al giorno ma il dato è influenzato dall’autoplay. Per attrarre gli utenti YouTube su Facebook, Zuckerberg vuole servirsi dei video musicali. Non sappiamo come le etichette discografiche risponderanno a Facebook. Due delle più importanti, ovvero Universal e Sony, hanno già un accordo con la piattaforma Vevo.

Secondo le fonti, Facebook potrebbe offrire delle revenue-sharing più alte rispetto a quelle di Vevo e YouTube. Il social network più utilizzato al mondo farà di tutto per avere i video musicali in esclusiva sul News Feed. Quest’ultimi serviranno ad aumentare il tempo di permanenza sulla piattaforma e gli introiti dagli annunci video.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS