Infortuni sul lavoro: i dati relativi al settore del commercio

108
0
CONDIVIDI
infortuni sul lavoro

Sono circa trentamila gli infortuni sul lavoro denunciati nel 2013, di questi più di undicimila sono stati denunciati da imprese con meno di quindici dipendenti.

I dati sono stati pubblicati a maggio dal periodico statistico di Inail e riguardano l’andamento degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali nell’ambito del commercio.

Interessante anche la statistica riguardante la territorialità degli infortuni: dei 30.000 denunciati nell’anno 2013, oltre 9mila sono avvenuti nel Nord-Ovest, segue il Centro con 7.698 e il Nord-Est con 7.224. Nettamente dietro Sud con 3.326 e Isole con 2.162.

i dati, pubblicati da inail a maggio, riguardano l’anno 2013

L’ambito più colpito è sicuramente quello del commercio al dettaglio (56,7% del totale), il 26,6% ha riguardato il commercio all’ingrosso, mentre il 16,7% è arrivato dal settore del commercio e della riparazione dei veicoli (auto e moto).

Quasi tremila, inoltre, sono state le tecnopatie segnalate nello stesso periodo, in aumento del 36,5% rispetto all’ultimo dato conosciuto, che era del 2009. Questo significa che nel settore del commercio l’aumento delle malattie contratte sul posto di lavoro è in aumento di un buon 30%.

Dati che fanno riflettere e che spiegano bene il ricorso sempre più elevato delle aziende al fondo assistenza sanitaria integrativa, capace di intervenire dove si ferma il sistema sanitario nazionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS