Scarichiamo tante app ma ne usiamo solo cinque. Ecco quali

2976
3
CONDIVIDI
messaggi smartphone

Abbiamo la possibilità di installare tante app nei nostri smartphone ma alla fine ci ritroviamo a usare sempre le stesse. Se prima era una sensazione, ora è una statistica: di tutte le applicazioni installate ne usiamo principalmente cinque, secondo una ricerca di Forrester.

forresteresearch-k99B-U1060126767705BAB-660x557@LaStampa.it

La ricerca ha preso in esame 2.000 persone residenti negli Stati Uniti. Un campione vasto ma che potrebbe non rappresentare le abitudini di tutti. L’app più utilizzata è quella ufficiale Facebook. Solo dopo troviamo Google, intesa come app per la ricerca e per i servizi, come Gmail. Al terzo posto ci sono a pari merito, con il 3%, le app di Apple e Amazon. Al 2% c’è Yahoo con la ricerca e le mail mentre Microsoft ed eBay si fermano all’1%.

Le app per le chat e quelle ufficiali dei social network hanno il sopravvento sulle altre con, in totale, il 21% del tempo speso. I social network generano il 14% del consumo, pari a 25 minuti ogni giorno. Facebook domina su tutte le altre app social facendo proprio il 13% del tempo di impiego.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • emandt

    Si vabbé, qui é evidentemente conteggiato il tempo speso usando le diverse App. Se con Tassimo invece il numero di volte che le is avvia penso vincerebbe le Chat (WhatsApp, FB Messenger). Ovvio che il tempo speso con l’App di FB é di più rispetto a WhatsApp: FB ha contenuti da leggere, scrollare e caricare mentre WhatsApp ha solo qualche parola alla volta da leggere e non parliamo sempre tutto il giorno con tutta la rubrica, mentre su FB passano contenuti di tutti.
    Altro “studio scientifico” che ha poco senso di esistere…chissà chi ha pagato questa analisi alla fine dei conti inutile….mah!

    • Beh, non farei tutto così facile. Per scrivere un messaggio su WhatsApp ci vuole tempo, una conversazione porta via parecchi minuti di attività sull’app. Ovviamente Facebook ha più contenuti ma il confronto non è poi così impari…

      • emandt

        Tutto dipende dalla velocità di digitazione e dal discorso in atto. Per scrivere “ok ci vediamo alle 14” penso ci si metta di meno che sfogliare le ultime 4 ore di news dei 300 amici (uso un numero medio) in FB che possiamo avere.
        Ovvio se poi in WhatsApp si fanno dei monologhi di 30 righe alla volta, allora posso ancora capire la tua affermazione, ma a quel punto tantovale chiamare la persona che in 2 minuti si può dire quello che si può scrivere in 30′.
        Stessa cosa per guardare decine di foto di Instagram/Picasa o vedersi un video (Vine o altre stupidaggini).
        Il confronto, in termini di Tempo, tra una chat di (prevalentemente) testo ed un qualsiasi altro servizio di contenuti prettamente medio/lunghi e pure multimediali (immagini e video in primis) direi che non può essere minimamente fatto.

        Se poi stiamo parlando del nonno che digita in chat 1 parola ogni 30 secondi allora posso anche capire come il tempo su WhatsApp del nonno possa anche superare il tempo passato a leggere le news sull’App di FB….ma penso sia l’1% dei casi.