CONDIVIDI
Expo Arte

È boom di visitatori aExpoArteContemporanea“, uno dei Padiglioni delle Belle Arti per Expo 2015, ospitato in Villa Bagatti Valsecchi a Varedo (Monza e Brianza), nell’ambito dell’iniziativa voluta dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e curata dal critico d’arte e ambasciatore delle Belle Arti di Regione Lombardia per Expo Vittorio Sgarbi. 4.500 persone hanno visitato il Padiglione a poco più di 10 giorni dall’apertura.

Solo nella serata inaugurale le persone presenti erano oltre 2.000. Nei giorni seguenti il successo non è calato: circa 100 visitatori al giorno entrano nel Padiglione per vedere le oltre 400 opere realizzate da 250 maestri dell’arte italiana e 150 artisti esordienti nei campi della pittura, scultura, ceramica e fotografia. Le visite aumentano il venerdì e il sabato, quando l’apertura è estesa all’orario serale, e raggiungono un vero e proprio picco la domenica, con circa 600 presenze.

location expo arte contemporanea

Il Padiglione di Villa Bagatti Valsecchi, che ha il supporto di GiGroup, si aggiunge a quelli già inaugurati alla Villa Reale di Monza (‘La bella principessa di Leonardò), a Mantova (‘Museo della Follià), alla Chiesa di San Gottardo in corte a Milano (‘Giovanni e Nicola Pisano – Le origini della scultura modernà), a Palazzo Pirelli a Milano (‘Architetturà), al Museo Bagatti Valsecchi (‘Rinascimento – Il Trittico di Antonello da Messina ricompostò).

Si tratta di una mostra-concorso, che si terrà a cadenza biennale e che ha come obiettivi il finanziamento del restauro architettonico e conservativo della Villa di proprietà della Fondazione Versiera, la sua valorizzazione artistica e culturale e la promozione dell’arte contemporanea attraverso le opere di artisti emergenti, che avranno la possibilità di esporre le loro opere fino a novembre 2015.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS