CONDIVIDI
Megabus

Il re dei viaggi low-cost in pullman si prepara a sbarcare in Italia. Megabus.com, considerato il “Ryanair su gomme” per le sue tratte iper-scontate, arriverà nel nostro Paese il 24 giugno. Nelle due ore successive all’apertura del sito in lingua italiana sono stati venduti più di 200 biglietti. «L’approdo di Megabus in Italia contribuirà a suo modo a dare un’ulteriore spinta al turismo», ha dichiarato Martin Griffiths, CEO di Stagecoach Group, l’azienda proprietaria di Megabus.

Le origini

Nato nel 2003 in Inghilterra, più precisamente il 4 agosto con il primo viaggio inaugurale da Londra a Oxford, il servizio Megabus si è sviluppato in tutto il Regno Unito prima di sconfinare in Nord America (dove attualmente sono attive 30 tratte fra Stati Uniti e Canada). Il servizio è disponibile anche in Europa, più precisamene in Irlanda, Francia, Germania, Olanda, Belgio, Lussemburgo e Spagna. Le promozioni che vengono attivate sul sito permettono di acquistare biglietti per tratte nazionali anche a un euro.

Entriamo in un pullman Megabus

E in Italia? 

Megabus porterà in Italia 23 dei suoi pullman capaci di trasportate fino a 87 passeggeri e dotati di connessione Wi-Fi gratuita, aria condizionata, prese di corrente e toilette. Il servizio garantirà la copertura di 13 città.

Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli, Torino, Bologna, Verona, Padova, Siena, Genova, La Spezia e Pisa le città che saranno raggiunte dal servizio

Ogni città sarà dotata di una fermata in un luogo strategico dove i passeggeri potranno scendere e prendere gli altri mezzi pubblici presenti (a Milano sarà la stazione della metro di Lampugnano mentre a Roma l’autostazione di Tiburtina). Nel giro di qualche settimana saranno attivi anche i viaggi da e verso le altre località europee.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS