HTC smentisce una possibile acquisizione da parte di ASUS

27
0
CONDIVIDI

La scorsa settimana ha cominciato a circolare sul web la notizia secondo la quale il noto produttore di personal computer ASUS stesse valutando la possibilità di acquisire la rivale HTC, o questo almeno era quanto emerso dalle parole di da Johnny Shih, presidente della compagnia. Sebbene il Chief Financial Officer di ASUS, David Chang, durante un’intervista a Reuters avesse immediatamente raffreddato gli animi dichiarando che le attuali possibilità di un’acquisizione non erano elevate, la notizia ha portato giovamento ad HTC che il lunedì successivo ha registrato un rialzo di circa il 10% del valore delle proprie azioni.

Nonostante ciò, nella giornata di ieri è stata la stessa HTC a togliere ogni dubbio: attraverso una nota ufficiale l’azienda ha infatti dichiarato che non è in alcun modo intenzionata a prendere in considerazione l’acquisizione, ma al contrario proseguirà la sua ricerca per il rafforzamento del marchio e per lo sviluppo di dispositivi di prim’ordine.

Difficile dire come potrebbe evolvere la situazione, è possibile però che questa possa avere importanti ripercussioni sulla già critica situazione di HTC, appena uscita da un trimestre finanziario tutt’altro che positivo, con 1,06-1,016 miliardi di dollari rispetto ai 1,49-1,63 miliardi di dollari del trimestre precedente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS