Larry Page di Google è il CEO più amato dai dipendenti USA

98
0
CONDIVIDI
larry page

Il CEO più amato dai dipendenti è Lerry Page di Google. Lo ha rivelato un sondaggio condotto da Glassdoor, società di job searchingsu impiegati ed ex impiegati statunitensi di una serie di aziende. Page ha raggiunto un indice di gradimento pari al 97%, cifra registrata anche da Mark G. Parker, CEO del colosso dell’abbigliamento Nike. Al terzo posto si piazza il CEO della catena si supermercati H-E-B, Charles C. Butt, con il 96%.

Mark Zuckerberg, Chief Executive Officer di Facebook, è finito appena fuori il podio con un indice di gradimento pari al 95%. Nelle prime dieci posizioni entra quest’anno anche il CEO di Apple Tim Cook, che ha raggiunto quota 94%.

L’amministratore delegato di Microsoft, Satya Nadella, si è piazzato fuori dalle prime 50 posizioni avendo raggiunto l’81% dei gradimenti.

Completano le prime 10 posizioni della classifica Scott Scherr di Ultimate Software, Hugh Grant della Monsanto Company, Lloyd C. Blankfein della Goldman Sachs, John E. Schlifske di Northwestern Mutual e Glenn Johnson di Insight Global. Tim Cook di Apple si è piazzato al decimo posto. Analizzando le altre posizioni delle compagnie hi-tech troviamo Jeff Weiner di LinkedIn al 12esimo posto.

Di seguito la classifica al completo.

top-50-ceos-large-companies-u-s-4-2

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS