Schalke, a sorpresa spunta la pista Weinzierl

80
0
CONDIVIDI
Weinzierl

Lo Schalke 04 continua la ricerca del sostituto in panchina di Roberto Di Matteo. La pista più calda è quella che porta all’attuale c.t. del Belgio Marc Wilmots, apprezzatissimo da tutto l’ambiente ma legato al Belgio da un contratto fino al 2017 e con la volontà di ben figurare ai prossimi europei in Francia grazie ad una squadra tra le più forti al mondo. Per liberarsi dalla federazione belga lo Schalke dovrebbe versare 2 milioni di euro come clausola e poi altri 4 netti al tecnico per tre stagioni. Un totale di 14 milioni di euro che per un allenatore sarebbero davvero troppi per la società biancoblù.

Vista la strada in salita sul fronte Wilmots, il d.g dello Schalke Heldt ha aperto a sorpresa un altro fronte allenatore, quello che porta al tecnico dell’Augsburg Markus Weinzierl. L’allenatore bavarese ha da poco firmato il rinnovo contrattuale fino al 2019, portando l’Augsburg per la prima volta nella sua storia in Europa League. Già da tre stagioni è considerato uno dei migliori tecnici di Germania e intorno a lui lo Schalke potrebbe costruire quel progetto di rinascita che manca da troppo tempo. Heldt ha già incontrato segretamente Weinzierl- secondo le indiscrezioni riportate nell’edizione online di Spiegel – e il tecnico avrebbe una clausola d’uscita inserita nel suo contratto che gli consentirebbe di svincolarsi in caso di chiamata di un top club. Il d.s dell’Augsburg Reuter è già a conoscenza dell’offerta arrivata dallo Schalke e insieme alla società stanno valutando sul da farsi.

Quello che è certo è che Weinzierl in questo momento si trova in vantaggio rispetto a Wilmots e potrebbe diventare in poche ore il nuovo tecnico dei Knappen in modo da poter cominciare la campagna acquisti estiva.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS