Dortmund, Tuchel apre a Immobile: “Con me avrà un’altra possibilità”

54
0
CONDIVIDI
Tuchel

Dopo essersi presentato in punta di piedi, come è nel suo stile, Thomas Tuchel è pronto per iniziare la sua avventura nel Borussia Dortmund. Il primo passo da affrontare è quello del calciomercato, che dopo gli arrivi di Castro e di Burki, è pronto a regalare altri colpi importanti per ricominciare il ciclo giallonero.

Tuchel adesso dove scegliere anche chi confermare della precedente rosa, con Weidenfeller ormai salutato e con Gundogan pronto ad accasarsi in Inghilterra o addirittura dai rivali del Bayern Monaco. Uno dei casi più spinosi è quello che riguarda Ciro Immobile, centravanti messi quasi nel dimenticatoio negli ultimi tre mesi di campionato. In principio il Borussia lo aveva messo subito sul mercato, con il Milan che sembrava interessato a riportalo in Italia. Difficile però “riavere” indietro i 18,5 milioni di euro spesi per acquistarlo la scorsa stagione, considerando il rendimento non eccelso dell’ex Torino. Immobile potrebbe però prendere il suo cammino in giallonero sotto la gestione Tuchel, visto che il nuovo allenatore ha dichiarato al settimanale berlinese “Die Zenit” di non avere nessun pregiudizio verso di lui e verso qualunque altro calciatore della “passata” gestione Klopp: “Immobile avrà un’altra possibilità con me”ha dichiarato Tuchel “Lui fa parte della rosa e se ha voglia di mettersi in gioco lo valuterò serenamente come qualsiasi altro giocatore della rosa”. Le dichiarazioni di Tuchel potrebbero anche influenzare la sua valutazione in sede di calciomercato, perchè a questo punto Immobile non si troverebbe nella condizione di “separato in casa” ma semplicemente in quella di un normale calciatore cedibile. E nel Borussia sono tutti cedibili. Ciò vorrebbe dire, che per il cartellino dell’attaccante campano non si scenderebbe sotto i 10 milioni di euro.

L’ex tecnico del Mainz ha poi voluto sottolineare la sua “indipendenza” sulla gestione della rosa, rimarcando il fatto di volere solamente calciatori motivati e pronti a dare tutto per il club: “Io sto cercando dei buoni giocatori che abbiano voglia di crescere, che siano curiosi e che vogliono sperimentare nuove idee. Non voglio calciatori che giocano per il loro ego personale o che usano la squadra come palcoscenico per raggiungere i propri obiettivi personali. Per citarne due, mi piacciono quelli come Loew e Pospech al Mainz”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS