CONDIVIDI

«Malgrado sia stato appoggiato in queste elezioni, questo sostegno non sembra essere condiviso da tutti nel mondo del calcio, per questo offro la mia rinuncia».

Con queste parole Sepp Blatter ha annunciato le dimissioni da presidente della FIFA in una conferenza stampa a Zurigo. A pochi giorni dalla sua rielezione (per lui è il quinto mandato), il 79enne dirigente svizzero ha deciso di farsi da parte per favorire «un profondo rinnovamento». Blatter ha fatto sapere che le elezioni per scegliere il nuovo numero uno del calcio mondiale si terranno il prima possibile.

La decisione inaspettata del massimo esponente della FIFA è arrivata a sei giorni dagli arresti di sette dirigenti della Fédération Internationale de Football Associatio su richiesta dell’FBI. Secondo il New York Times, anche lo stesso Blatter risulterebbe sotto inchiesta per colpa del suo braccio destro Jérôme Valcke, che nel 2008 ha movimentato 10 milioni di dollari: forse il pagamento arrivato dal Sudafrica per l’assegnazione dei Mondiali di calcio del 2010.

Il video della conferenza stampa di Zurigo

Resterà il capo della FIFA fino al 2016

Il prossimo congresso ordinario della FIFA si terrà il 13 maggio 2016 a Città del Messico. Questo significa che Sepp Blatter potrebbe restare in carica almeno fino al prossimo anno. Lo stesso dirigente svizzero ha precisato che le elezioni dovranno essere indette in linea con gli statuti della FIFA per dare il tempo sufficiente ai candidati migliori di presentare la loro campagna elettorale.

Le prime reazioni del mondo del calcio

Subito dopo l’annuncio a sorpresa di Blatter sono arrivate le prime reazioni dei massimi esponenti del mondo del calcio. «La decisione di Sepp Blatter di dimettersi è coraggiosa», ha dichiarato il presidente della UEFA Michel Platini Bloomberg. Anche Gennaro Gattuso ha voluto commentare all’Ansa le dimissioni del “governatore” del calcio mondiale: «Ben gli sta, ora sparisca. Di lui non voglio proprio sentir parlare. Altro su di lui non dico, non merita commenti».

L’ex attaccante portoghese Luis Figo ha commentato l’addio di Blatter con un post su Facebook: «Una buona giornata per la FIFA e per il calcio. Un cambiamento finalmente sta arrivando».

Um dia bom para FIFA e para o futebol. A mudança está finalmente a chegar. Como disse na minha declaração de…

Posted by Luís Figo on Martedì 2 giugno 2015

Le riforme proseguono

Sepp Blatter continuerà a svolgere le sue funzioni per l’ordinaria amministrazione. Il presidente dimissionario seguirà il processo di riforme affidato a Domenico Scala, presidente del comitato di Compliance e Audit indipendente. Nella conferenza stampa di Zurigo, Scala ha commentato la scelta di Blatter: «Ha agito nel bene della FIFA e del calcio. Ha avuto un grande ruolo per lo sviluppo del calcio e della FIFA. Ci ha spinto dove la FIFA non era mai arrivata. In questo periodo di ordinaria amministrazione proveremo a fare qulle riforme necessarie».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS