Andrew House di SCE parla del futuro di PlayStation 4

195
0
CONDIVIDI

Andrew House, il CEO di Sony Computer Entertainment, ha rilasciato recentemente alcune dichiarazioni riguardo il futuro di PlayStation e SCE stessa, focalizzandosi in particolar modo sui giochi attualmente disponibili e quelli in arrivo prossimamente su PlayStation 4. Stando a quanto riferito dal CEO Andrew House, infatti, la compagnia nipponica sarebbe impegnata a lavorare duramente con l’intento di supportare i publisher e gli sviluppatori third party dato che, al momento, le esclusive first-party “sono un po’ sparse”. In parole povere: avremo penuria di titoli first party nei prossimi tempi.

Per questo motivo è estremamente importante ottenere il supporto degli sviluppatori esterni alla compagnia nipponica stessa. Andrew House ha poi proseguito dicendo che le esclusive sono fondamentali per la conquista dell’utenza, e a tal proposito ha fatto riferimento a Uncharted 4: A Thief’s End come grande esclusiva in arrivo nel corso del prossimo anno.

Per concludere, il CEO ha voluto spendere due parole sull’imminente E3, e di ciò che la compagnia nipponica ha intenzione di presentare nel corso della più importante fiera annuale dedicata al mondo dei videogiochi.

Penso che l’E3 quest’anno sarà uno show emozionante. Vedremo gli hardware di nuova generazione. Credo che stiamo vedendo i giochi diventare esperienze sempre più grandi, il trend non è cambiato. Posso darvi un esempio first party con Bloodborne, del quale ho letto alcune recensioni. Alcuni giornalisti lo hanno definito ‘il primo vero titolo di nuova generazione

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS