Sicurezza negli impianti sportivi. Ultimi giorni per iscriversi al corso del 6 giugno a Roma

L'amministratore di Industrial Safety Institute Alessandro Leone: "Negli impianti sportivi vedo spesso ignorate le norme di sicurezza basilari. E questo succede perché molte volte gli stessi proprietari o gestori non sono a conoscenza delle leggi o non le sanno applicare"

367
0
CONDIVIDI

Conoscere e applicare le norme sulla sicurezza negli impianti sportivi, per evitare che si ripetano tragedie come quella capitata ad Alessandro Bini. È questo lobiettivo del primo corso di alta formazione promosso da Industrial Safety Institute Academy, che si terrà a Roma sabato 6 giugno. Vorremmo parlare a tutti quelli che gestiscono un impianto sportivo – commenta lamministratore di Industrial Safety Institute Alessandro Leone – per spiegare loro che la sicurezza nelle strutture che ospitano lo sport dilettantistico è fondamentale. Dobbiamo lavorare ancora molto per far conoscere le norme esistenti. Io mi occupo di sicurezza sul lavoro da molti anni ed ho capito che solo con una formazione costante si possono migliorare questi aspetti. Negli impianti sportivi – continua Leone – vedo spesso ignorate le norme di sicurezza basilari. E questo succede perché molte volte gli stessi proprietari o gestori non sono a conoscenza delle leggi o non le sanno applicare. 

Il corso, realizzato dalla Industrial Safety Institute Academy, società che da anni si occupa di sicurezza sul lavoro e attuazione delle normative legislative in materia di tutela della salute di chi opera allinterno delle società sportive dilettantistiche, è unoccasione per far capire a chi dovrebbe gestire la sicurezza in un campo sportivo, dove o che cosa sta sbagliando. 

Levento si pone lobiettivo specifico di evidenziare le responsabilità civili e penali che si hanno quando si gestisce un impianto sportivo o unassociazione dilettantistica. Durante le otto ore di lezione sarà illustrata la normativa italiana in materia, che sarà poi spiegata e resa accessibile a tutti dal Giudice Luigi Fiasconaro, Presidente aggiunto Onorario della Cassazione.

corso sicurezza impianti sportivi

Ci sarà spazio per unanalisi delle criticità che possono intervenire quando si gestisce un impianto sportivo attraverso lesempio di casi pratici. Donato Eramo, già dirigente dazienda e direttore tecnico della Industrial Safety Institute Academy, fornirà una panoramica degli strumenti, dei compiti e delle responsabilità che i dirigenti delle società sportive hanno nei confronti dei loro tesserati, soprattutto quando si tratta di minori. Alla giornata formativa parteciperà anche Delia Santalucia Bini, presidente dellassociazione “Alessandro Bini per la sicurezza nello sport”, in prima linea per il miglioramento e la messa a norma degli impianti che ospitano le società sportive.

Speriamo che questa occasione di formazione – conclude Leone – sia la prima di una lunga serie, perché sullargomento c’è ancora molto lavoro da fare. Dobbiamo impegnarci, perché è un aspetto che riguarda davvero tutti. Io vorrei mandare mio figlio in palestra o a calcio, sapendo che troverà un ambiente nel quale tutte le norme per la sicurezza sono rispettate. Dove non ci sono pali non coperti dalla gomma o pericoli vicini allarea in cui si svolge lattività sportiva. Sembrano cose scontate, ma posso assicurare che la mia esperienza lavorativa mi porta a dire che purtroppo non è così”. 

Il corso si svolgerà il prossimo 6 giugno a Roma, presso la sala conferenze dellhotel Best Western Universo, in via Principe Amedeo 5/B, a pochi passi dalla stazione Termini. Per i soci di federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva e Aero Club dItalia è previsto uno sconto. Sarà, inoltre, possibile richiedere crediti formativi. Per tutte le info è possibile telefonare al numero 3397340312 o inviare una mail a formazione@safetyinstitute.it. Le iscrizioni chiudono il 3 giugno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS