De Bruyne, la Volkswagen pronta a tutto per trattenere il belga al Wolfsburg

260
0
CONDIVIDI
De Bruyne

“Kevin De Bruyne può restare al Wolfsburg e sono sicuro che la prossima stagione giocherà con noi”. Parole decise e che non lasciano margini a nessuna replica, quelle pronunciate sabato scorso dopo la vittoria contro il Dortmund dall’amministratore delegato del gruppo Volkswagen, Martin Winterkorn. La società automobilistica, proprietaria del Wolfsburg, vuole regalarsi almeno un’altra stagione da protagonista e per questo motivo non vuole lasciar partire il belga Kevin De Bruyne, richiesto praticamente da mezza europa dopo una stagione strepitosa condita da 15 reti e ben 28 assist, record in europa.

Winterkorn non vuole abbassare la testa di fronte alle lusinghe dei top club europei e per il ritorno dei Lupi in Champions League, vuole trattenere il suo gioiello: “Abbiamo moltissime speranze di trattenere il calciatore qui, perché il nostro obiettivo è quello di disputare una grande stagione e per fare ciò abbiamo bisogno di grandi giocatori come Kevin”. Il Wolfsburg, subito dopo la finale di Coppa di Germania, parlerà con il calciatore proponendogli un ulteriore aumento di stipendio che lo porterebbe dagli attuali 4,8 milioni ad oltre 8 milioni di euro netti a stagione. Un contratto da top player per un calciatore destinato a lasciare il segno in Germania e in europa. Sull’ex Chelsea ci sono le richieste insistenti di Manchester United ma soprattutto Bayern Monaco, squadra che più di tutte si è avvicinata al giocatore visto da Guardiola come il successore di Franck Ribery.

La presa di posizione del gruppo Volkswagen, dimostra come la potenza economica della società biancoverde possa sparpagliare la concorrenza anche nella prossima Bundesliga, un torneo che ha assolutamente bisogno di ricreare al più presto un “anti-Bayern Monaco”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS