CONDIVIDI

Google si prepara a mettere su strada le sue auto senza conducente. Con un annuncio pubblicato sul blog ufficiale, la società di Mountain View ha confermato che le prime Google Car saranno fatte scendere in strada entro la fine dell’estate per una nuova fase di test.

La nuova sperimentazione partirà con 25 unità, ma Google punta a realizzarne tra le 50 e le 100 per testarle in diverse condizioni, come in collina o sotto la pioggia.

«Quando abbiamo iniziato a progettare la prima auto al mondo con pilota automatico, il nostro obiettivo era quello di creare un veicolo che potesse assumersi l’intero onere della guida. I veicoli che possono portare chiunque dal punto A al punto B con la semplice pressione di un pulsante potrebbero trasformare la mobilità per milioni di persone», ha dichiarato Chris Urmson, capo della divisione Google Self-Driving Car.

Utilizzando le auto con pilota automatico si potranno ridurre gli incidenti causati da errori umani del 94 per cento. «Questa estate – continua Urmson – alcuni dei prototipi di veicoli che abbiamo creato lasceranno la pista di prova e scenderanno nelle strade di Mountain View in California, con i nostri piloti esperti in sicurezza a bordo».

La nuova vettura con pilota automatico di Google non sarà performante come le automobili tradizionali. Non sarà in grado di superare i 40 km/h ed essendo elettrica andrà ricaricata ogni 130 km. All’inizio avrà anche volante e pedali perchè le normative californiane li richiedono.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS