PlayStation Italian League, Sony lancia il primo campionato videoludico italiano

292
0
CONDIVIDI

Nella giornata di oggi il colosso dell’intrattenimento giapponese Sony ha presentato PlayStation Italian League, la prima competizione virtuale tutta italiana alla quale possono partecipare gli appassionati di videogiochi per incontrarsi e sfidarsi in veri e propri tornei a premi, o semplicemente per mettersi alla prova e divertirsi.

PlayStation Italian League sarà online a partire dal 14 maggio e sarà disponibile al seguente indirizzo per tutti i possessori di PlayStation 4 provvisti di un abbonamento PlayStation Plus. Le competizioni a cui è possibile accedere vanno dai simulatori di calcio alle gare automobilistiche virtuali, da guerre e schermaglie a combattimenti corpo a corpo, e tanto altro.

I tornei si divideranno fondamentalmente in due tipologie:

Campionati a premi

Coloro che vorranno cimentarsi in tornei competitivi, per dimostrare di essere i più forti e aggiudicarsi i numerosi premi in palio, potranno iscriversi ai campionati di FIFA 15 e Battlefield Hardline.

Tornei “For Fun”

Dedicati a tutti gli appassionati che decideranno di sfruttare le potenzialità di PS Italian League per il semplice gusto di giocare insieme, incontrando online nuovi amici con i quali condividere l’esperienza di gioco. I tornei “For Fun” cambieranno ogni mese. Al lancio della piattaforma sarà possibile partecipare a quelli di Driveclub e di The Last of Us Remastered.

Ogniqualvolta un utente disputerà una sfida all’interno delle competizioni di PlayStation Italian League, riceverà in automatico un ticket che gli permetterà di partecipare alle estrazioni trimestrali del concorso “Play & Win”: più partite si disputeranno, più ticket si otterranno, più possibilità si avranno di vincere uno dei 15 premi messi in palio.

Momentaneamente sono solo questi i titoli che saranno disponibili al lancio, tuttavia possiamo star sicuri che Sony supporterà tale iniziativa il più possibile e che il parco titoli diventerà sempre più ampio e vario col passare del tempo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS