Anche Uber vuole HERE di Nokia. Offerti 3 miliardi di dollari

71
1
CONDIVIDI
Uber

Anche Uber vuole HERE, il sistema di mappatura di proprietà di Nokia. Il servizio di trasporto privato via app che sta sfidando i taxi tradizionali in tutto il mondo ha offerto tre miliardi di dollari al colosso finlandese secondo fonti del New York Times.

Anche altre aziende sono interessate a HERE. Il concorrente più importante per Uber è costituito dall’asse BMW, Audi e Mercedes-Benz. I tre costruttori automobilistici tedeschi si sono alleati con il motore di ricerca cinese Baidu per portare a compimento l’acquisto delle mappe di Nokia.

HERE-Nokia

Attualmente Uber sfrutta i dati sulle mappe di Google, Apple e altri attori del settore per fornire ai suoi utenti indicazioni precise sulla posizione e sul calcolo del percorso. Nei mesi scorsi l’azienda di San Francisco ha portato a compimento anche l’acquisizione di DeCarta, startup operativa nell’ambito della mappatura. Appropriandosi di HERE, Uber si garantirebbe un servizio che detiene l’80 per cento del mercato dei sistemi di navigazione integrati sulle automobili.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Bella mossa per Uber, rendersi indipendente è sempre la strada migliore.Tra l’altro ora è la startup che vale di più al mondo.

    Personalmente ho iniziato ad usarlo quando ancora era in una fase embrionale in Italia, e mi si è aperto un mondo. Chi volesse provare il servizio può farlo con 20€ DI CREDITO UBER GRATIS inserendo all’iscrizione il codice AZ84P12 , (o iscrivendosi da qui: https://get.uber.com/invite/AZ84P12 ) che equivale ad un viaggio già di media entità,considerate le ottime tariffe!