Juventus: stop alla sanzione, curva riaperta e festa scudetto contro il Cagliari

226
0
CONDIVIDI
Curva sud Juventus

La corte sportiva d’appello della FIGC ha accolto il ricorso della Juventus riaprendo la curva sud dello Juventus Stadium. Il club bianconero aveva presentato ricorso dopo la squalifica di due turni inflitta dal Giudice sportivo alla curva juventina dopo i fatti del derby di Torino. Per la Juventus la decisione di Tosel aveva in se “enormi incongruenze” relative al fatto che i dispositivi di sicurezza dello Stadio Olimpico di Torino non hanno permesso di individuare gli autori materiali del gesto. Di seguito la sentenza della corte d’appello:

“La C.S.A., considerata la necessità di assumere, a cura della Procura Federale, notizie, in ordine agli eventuali sviluppi delle indagini in corso, nonché comunque di acquisire, a cura sempre della Procura Federale, ulteriori elementi di dettaglio, anche sulla base di quanto descritto nella nota dell’osservatorio datata 27 aprile 2015, in relazione all’ascrivibilità ai tifosi abbonati al settore oggetto di sanzione della responsabilità dei fatti contestati, dispone il supplemento di accertamenti istruttori nonché la sospensione, nelle more, e fino alla data del 22 maggio 2015, delle sanzioni inflitte”

Per questo motivo è stato chiesto ed ottenuto un supplemento d’indagine e quindi la sospensione della sanzione fino al prossimo 22 maggio. La Juventus potrà dunque festeggiare lo Scudetto in casa contro il Cagliari con lo stadio regolarmente pieno e in attesa di una definitiva sentenza. Allegri si affiderà per l’occasione ad un ampio turnover in vista della sfida Champions contro il Real Madrid, con tutti i tifosi bianconeri che potranno riabbracciare il talento di Paul Pogba, che scenderà in campo dopo un mese e mezzo per prepararsi al meglio alla sfida del Bernabeu. Per il resto spazio a Matri e Coman in avanti con Sturaro, Pereyra e Pepe a centrocampo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS