Android M: il possibile successore di Lollipop?

331
0
CONDIVIDI

Android M sarebbe il principale candidato a rimpiazzare il parziale insuccesso dell’attuale sistema operativo Lollipop. Come al solito Google né conferma né smentisce, ma gli ultimi rumors raccolti in rete sembrano confermare l’ipotesi.

Una grande “M” di mistero (o forse la release 6.0 Muffin), quindi, intorno al presunto successore di Lollipop. Negli ultimi giorni stanno circolando diverse ipotesi su quelle che saranno le principali funzionalità di Android M. Esaminando il programma del Google I/O 2015, probabile evento lancio del nuovo Android M, ci sono alcuni indizi che lascerebbero presagire questa “major release” di Andorid.

io15-color

Prima di tutto la sessione intitolata “Bringing Material Design to life on Android” che lascia intuire novità sul fronte animazioni e grafica, in stile Material Design, nel mobile OS di Google. In questo senso una possibile evoluzione da Lollipop ad Android M.

Un’altra traccia da seguire è quella della sessione “Voice Access”, dedicata cioè alle applicazioni controllabili tramite voce, che sembra invitare gli sviluppatori ad aggiungere alle proprie app questo tipo di funzionalità. Un segnale forse, di un rinnovamento del carnet di app per il nuovo sistema operativo Android.

Infine le sessioni “Nearby” e “Proximity-Based Communication” suggeriscono invece che Android M, o un aggiornamento successivo di Lollipop, potrebbe introdurre una funzione di connessione/scambio con altri dispositivi, persone e luoghi nelle immediate vicinanze.

google-android

Insomma, nonostante ci siano ancora pochi indizi per decidere se Android M uscirà e che feature realmente avrà, sicuramente le aspettative verso il nuovo presunto sistema Android sono altre.

Non resta altro che attendere il Google I/O 2015, in programma il 28-29 maggio, per vedere dissipato ogni dubbio su Android M.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS