Real Madrid società più preziosa al mondo, i Blancos valgono quasi 3 miliardi di euro

338
0
CONDIVIDI
Real Madrid

Nonostante la sconfitta subita contro la Juventus nell’andata della semifinale di Champions League, il Real Madrid si consola con il primo posto nella classifica delle società più preziose del mondo. Fin qui nulla di nuovo verrebbe da dire, salvo scendere al nono posto dove troviamo proprio la Juventus, che in questa speciale classifica precede il Milan, che chiude la top team. A calcolare il valore delle società è il magazine Forbes, che sistema i blancos sul gradino più alto del podio. I campioni d’Europa, valgono 3,26 miliardi di dollari. Al cambio, 2,87 miliardi di euro. Il Real si aggiudica lo speciale derby con il Barcellona, che deve accontentarsi del secondo posto. I blaugrana valgono 3,16 miliardi di dollari (2,79 miliardi di euro) e precedono il Manchester United (3,1 miliardi di dollari, 2,7 miliardi di euro).

Il Bayern Monaco è “solamente” quarto (2,35 miliardi di dollari, 2 miliardi di euro), seguito da Manchester City (1,38 miliardi di dollari, 1,21 miliardi di euro), Chelsea (1,37 miliardi di dollari, 1,2 miliardi di euro), Arsenal (1,31 miliardi di dollari, 1,15 miliardi di euro) e Liverpool (982 milioni di dollari, 867 milioni di euro). Così dopo le tantissime squadre provenienti dalla Premier League, spunta la Juventus. I campioni d’Italia, grazie ai risultati sportivi e ad un fatturato in crescita, valgono 837 milioni di dollari (739 milioni di euro). La Vecchia Signora si sistema davanti al Milan. Il Diavolo, al centro in queste settimane dei colloqui tra Silvio Berlusconi e potenziali acquirenti asiatici, è quotato 775 milioni di dollari. Il club rossonero in sostanza vale 684 milioni di euro, secondo il magazine statunitense.

Per completare il quadro con tutte le altre italiane, bisogna “allargare” la ricerca alle prime 20 società al mondo. Al 15° posto troviamo l’Inter (439 milioni di dollari, 387 milioni di euro) e alla 17a posizione ecco il Napoli (353 milioni di dollari, 311 milioni di euro). Il valore medio di ogni club è di 1,1 miliardi di dollari (0,9 miliardi di euro). La classifica, in realtà, appare spaccata in due tronconi. La superiorità delle prime 7 squadre rispetto al resto del gruppo è il risultato di una strategia globale vincente. Ai diritti tv si aggiungono sfruttamento del merchandising, i ricavi da stadio e quelli di attività commerciali globli. A completare il quadro, per i ‘colossì, una platea sterminata di follower sui social network.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS