Europa League, Benitez carica: “Battiamo il Dnipro per fare la storia”

29
0
CONDIVIDI
Benitez

Lo “specialista” è pronto. Rafa Benitez, specialista di coppe e di vittorie, pensa solo ad arrivare alla finale di Europa League con il Napoli e per farlo i partenopei devono battere il Dnipro nella doppia sfida di semifinale. In conferenza stampa il tecnico spagnolo ha presentato la sfida come la più importante degli ultimi anni, caricando tutto l’ambiente per un appuntamento che potrebbe cambiare anche la storia recente del Napoli. Nonostante questo però, il futuro di Benitez sulla panchina del Napoli non è ancora certo. De Laurentiis infatti, dice che ha effettuato solo il 10% dei suoi progetti in questo decennio, ma il tecnico non si sbilancia sul futuro: “Sono orgoglioso di essere su questa panchina per domani sera…e fare il meglio per vincere questa partita. Il presidente conosce le mie idee e sta lavorando con il mio procuratore. La gara di domani è un’opportunità storica per dimostrare che questa città merita un riconoscimento a livello europeo, la società è un patrimonio dei tifosi e dobbiamo provare a vincere per arrivare in finale”. “Il Dnipro è una squadra che subisce pochi gol, ha perso solo due volte nel 2015. Ha giocatori di esperienza, grinta e qualità. Strinic mi ha parlato molto bene della squadra e servirà una grande partita per batterli. La priorità è vincere e non subire go”  -sottolinea il tecnico del Napoli- “difendono e ripartono molto bene, sono pericolosi anche sulle palle inattive. Servirà una gara seria, con molta concentrazione e dovremo cercare di imporre il nostro ritmo”.

L’ultimo appello è per i tanti tifosi del Napoli che domani sera spingeranno la squadra verso la finale di Varsavia: “I tifosi devono capire che questi ragazzi domani avranno bisogno di loro per giocare a grande livello. La partita qui sarà diversa, dobbiamo giocare con la testa, il cuore con velocità e fiducia in noi stessi, ma con rispetto verso una squadra che ha giocatori di qualità”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS