AGCOM: 2,7 milioni di SIM in meno nel 2014. Vodafone in calo

342
0
CONDIVIDI
SIM

Schede SIM in diminuzione nel 2014. Vodafone è l’operatore che ha registrato il calo più importante nell’anno appena trascorso. Questo emerge dall’ultimo rapporto pubblicato da AGCOM sul mercato mobile italiano nell’anno 2014.

Secondo il report, nell’ultimo anno le schede SIM sono diminuite di 2,7 milioni. Crescono gli operatori virtuali che registrano un incremento delle utenze pari a 1,5 milioni (è loro il 7% del mercato complessivo). TIM, Vodafone, WIND e H3G hanno perso complessivamente 4,2 milioni di utenti.

dati mobile 2014

H3G è l’unico operatore italiano a registrare un risultato positivo, anche se leggero (+0.7%). Vodafone fa proprio il risultato negativo più importante avendo perso il 2,3% della quota di mercato. Tra gli operatori virtuali, PosteMobile alimenta la metà del mercato mentre LycaMobile si mette in luce tra le new-entry.

Crescono le utente business a fronte di un calo delle SIM residenziali. Anche in questo caso Vodafone registra il calo peggiore secondo i dati AGCOM, mentre Wind supera H3G per le utenze business.

dati mobile 2014 AGCOM

TIM rimane l’operatore leader in Italia per gli abbonamenti mentre H3G perde terreno.

Di seguito un riepilogo dei dati più interessanti riguardanti il mercato mobile pubblicati da AGCOM:

  • A dicembre 2014 sono 75,2 mln le schede prepagate, in calo di 2,47 mln su base annua;
  • Le SIM in abbonamento sono circa 19 mln, -160 mila in meno rispetto a dicembre 2013;
  • Nell’ultimo anno il numero delle SIM con traffico dati è cresciuto del 15,7% superando i 43 mln;
  • Da fine 2010 le SIM che hanno svolto traffico dati sono passate dal 24,4 al 46% della customer base complessiva;
  • La crescita del traffico dati su base annua è stata del 46,2%.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS