Cessione Milan, Berlusconi: “Resto presidente”

68
0
CONDIVIDI
Berlusconi e Mr. Bee

Sta entrando nella fase più calda la trattava per la cessione del Milan al broker thailandese Bee Taechaubol. Oggi è andato in scena l’incontro tra il patron del Milan Silvio Berlusconi e Mr. Bee,   che poco dopo le 11 al Park Hyatt Hotel, nel centro di Milano, si sono incontrati per discutere l’eventuale cessione.

Dopo l’incontro, durato circa un’ora, Berlusconi e Mr. Bee sono scesi insieme nella hall dell’albergo per parlare ai giornalisti presenti. “E’ tutto in discussione, è possibile che possa mantenere il 51% del club” – ha dichiarato Berlusconi – “Ho trovato in mister Bee una persona assolutamente seria che ha rispettato tutti quelli che erano gli adempimenti tecnici che sono prodromici alla stesura degli accordi e del contratto” – ha spiegato Berlusconi – “Abbiamo fatto questo incontro, ci siamo dati appuntamento tra un po’ di tempo per definire ogni aspetto, soprattutto per il futuro del Milan. La mia più grande preoccupazione è dare ai tifosi la garanzia che la nuova situazione possa portare a far sì che il futuro del Milan sia all’altezza del suo glorioso passato. Con mister Bee siamo diventati amici e pensiamo di poter fare buone cose continuando nel nostro rapporto”.
L’operazione col broker thailandese, ha aggiunto l’ex premier, permetterebbe: “al brand del Milan, che fra le società di calcio è il più conosciuto al mondo, di avere una commercializzazione nei paesi asiatici e questo è un progetto a cui stiamo lavorando. L’importante è avere la certezza che il Milan possa tornare a essere protagonista in Italia, in Europa e nel mondo. Per me è un affare di cuore, troppo importante, che esce assolutamente dai normali rapporti con le aziende. Quello di oggi è un giorno che va nella direzione di quello che faremo in futuro, è stato un momento di incontro e di approfondimento dei vari temi, la cosa che mi preoccupa è che il Milan possa tornare a essere il Milan che conosciamo e che vogliamo”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS