Kruse, affondo del Wolfsburg per l’attaccante del Gladbach

90
0
CONDIVIDI
Kruse

Max Kruse è uno dei nomi caldi per il prossimo calciomercato estivo in Bundesliga. L’attaccante del Borussia M’gladbach è infatti ricercato da tantissimi club tedeschi e europei, considerando la qualità del calciatore e il giusto rapporto qualità-prezzo. Kruse infatti, classe 1988, è un attaccante rapido e letale in zona gol, capace di ricoprire tutti i ruoli del reparto offensivo e abile anche in fase di copertura. Sull’ex attaccante di St. Pauli e Friburgo sono arrivate le richieste anche di molti club italiani, spaventati però dal costo della sua clausola rescissoria di 12 milioni di euro.

Dopo tante indiscrezioni però, si fa strada da qualche giorno l’ipotesi Wolfsburg, con i Lupi che vorrebbero regalarsi il giocatore come “premio” per la conquista della prossima Champions League. I biancoverdi devono infatti cambiare il proprio attacco, troppo dipendente dalle giocate di De Bruyne o Schurrle, visto che Dost e Bendtner viaggiano a corrente alternata e non danno garanzie al tecnico Hecking. Kruse sarebbe il giocatore ideale per il sistema di gioco del Wolfsburg, vista la sua duttilità tattica che gli permetterebbe di giocare anche nei tre trequartisti in appoggio al centravanti. Il suo nome farebbe salire di molto anche il livello tecnico della squadra in vista dell’impegno nella massima competizione continentale.

Kruse ha disputato in stagione 38 gare segnando 11 reti e servendo 10 assist

Al quotidiano Kicker il d.g. del Wolfsburg Allofs, ha confermato l’interesse del club per Kruse: “E’ un calciatore che seguiamo da tempo ma sappiamo che su di lui c’è tantissima concorrenza. Lui però è un profilo di attaccante che noi non abbiamo in squadra” ha dichiarato l’ex d.g. del Werder Brema. Kruse ha un contratto in scadenza nel 2017 e il M’gladbach spera di rinnovarlo entro l’estate in modo da far “lievitare” la sua clausola rescissoria. Qualora il Borussia dovesse qualificarsi alla prossima Champions League, magari Kruse potrebbe decidere di abbracciare il progetto dei Fohlen rinviando in futuro qualsiasi decisione. Il centravanti di Reinbek ha saltato gli ultimi mondiali per i famosi “fatti di Londra”, dove venne accusato di aver trascorso la notte in bella compagnia alla vigilia della gara amichevole contro l’Inghilterra. Kruse si consolò in estate viaggiando in America e vincendo 40.000 euro al casinò di Las vegas.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS