CONDIVIDI

Pochi giorni fa Ricoh ha finalmente svelato la nuova Pentax K-3 II, la nuova ammiraglia della serie K caratterizzata da una qualità d’immagine eccezionale grazie al sistema di riduzione delle vibrazioni migliorato e alla nuova tecnologia Pixel Shift Resolution.

Caratterizzata esternamente da un corpo in acciaio e da un involucro in lega di magnesio, a tenuta stagna grazie alle 92 guarnizioni protettive, la nuova Pentax K-3 II presenta internamente un sensore in formato APS-C CMOS da 24 megapixel privo del filtro anti-aliasing che, abbinato al processore d’immagine Prime III, garantisce immagini nitide ed estremamente ricche di dettagli.Pentax_K-3_II_front

Ciò è reso possibile anche grazie al nuovo il nuovo Pixel Shift Resolution System, un innovativo sistema in grado di acquisire quattro immagini di una stessa scena spostando il sensore di un singolo pixel per ogni scatto, per poi riunire i quattro scatti in un’unica immagine. Grazie Pixel Shift Resolution System la Pentax K-3 II è in grado di fornire immagini ad altissima risoluzione con un elevato dettaglio e una riproduzione dei colori ancora più fedele, con inoltre una notevole riduzione del rumore alle sensibilità più elevate. La mancanza di filtro anti-aliasing ottico è compensata dalla presenza simulatore di filtro AA che assicura la medesima riduzione dell’effetto moiré e dà la possibilità all’utente sia di disattivarlo che di regolarne il livello in base alla scena al soggetto dello scatto.Pentax_K-3_II_top

La nuova ammiraglia Pentax dispone poi di un modulo AF SAFOX 11 a 27 punti, di cui 25 a croce, che in combinazione con il Real-Time Scene Analysis System – che si affida ad un sensore esposimetrico RGB da circa 86.000 pixel – assicura un miglior controllo dell’esposizione, nonché una maggiore accuratezza della messa a fuoco automatica e del bilanciamento del bianco. Da non dimenticare il display LCD da 3,2 pollici con circa 1.037.000 punti, la capacità di effettuare raffiche fino a 8,3 fps, acquisire filmati in Full HD e brevi clip in 4K, e infine il sistema Astrotracer che, sfruttando il GPS integrato e il meccanismo SR (Shake Reduction) della fotocamera, semplifica l’inseguimento e la fotografia di corpi celesti.

Pentax_K-3_II_backPer quanto riguarda disponibilità e prezzo, la nuova Pentax K-3 II potrà essere acquistata a partire da fine maggio con prezzi che si dovrebbero aggirare intorno a 999 euro per il solo corpo macchina, 1.199 euro con 18-55 mm WR, 1.299 euro con 18-55 WR e DAL 50-200 WR, 1.399 euro con 18-135 mm WR e 1.499 euro con 16-85 mm WR. Per maggiori dettagli potete fare riferimento alla pagina dedicata sul sito ufficiale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS