Silent Hills non vedrà mai luce, Guillermo del Toro si tira fuori

75
0
CONDIVIDI

Sicuramente molti di voi si ricorderanno di P.T., quella curiosa e terrificante “demo” che alla fine si rivelò essere un “Playable Teaser” di Silent Hills, nuovo capitolo della nota saga videoludica horror che è diventata ormai un’icona, con le sue atmosfere malate e claustrofobiche. E sicuramente molti di voi si ricorderanno anche di come venne annunciato, poche ore dopo il rilascio sul PlayStation Store, che il titolo sarebbe stato sviluppato per console di nuova generazione da Hideo Kojima in collaborazione con Guillermo del Toro. Ebbene, con nostro grande dispiacere, dobbiamo invitarvi a spegnere quell’hype che si è acceso in voi in questi ultimi tempi: il progetto, a quanto pare, sembrerebbe cancellato.

Ma proviamo a ricostruire pian piano la vicenda. Nel corso della giornata di ieri è stata divulgata in rete la notizia della rimozione della demo P.T. dal PlayStation Store, che dovrebbe avvenire il 29 aprile. Questo già non rappresentava un buon segno per Silent Hills stesso, considerando anche la recente posizione precaria di Kojima all’interno di Konami, ma ora sembrerebbe arrivata la conferma definitiva: Guillermo del Toro, che avrebbe dovuto fare da co-director, ha infatti dichiarato a un giornalista che non lavorerà più a Silent Hills.

Ad avvalorare questa tesi sono seguite anche le dichiarazioni di Norman Reedus, attore conosciuto per la TV series “The Walking Dead”, coinvolto anch’esso nel progetto Silent Hills:

Manca ancora l’assoluta ufficialità della cancellazione di Silent Hills, ma ormai possiamo dare per assodato che né Kojima né Del Toro lavoreranno più al titolo. In attesa di ulteriori sviluppi della vicenda, vi consigliamo caldamente, qualora non l’aveste ancora fatto, di scaricare la demo “P.T.” dal PlayStation Store; siete in tempo fino al 29 aprile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS