Serie A, Denis squalificato per 5 giornale per il pugno a Tonelli

122
0
CONDIVIDI
denis tonelli

L’attaccante dell’Atalanta Germán Denis è stato squalificato per 5 giornate dal Giudice Sportivo Gianpaolo Tosel. L’attaccante argentino, secondo le ricostruzioni, avrebbe dato un pugno in faccia al calciatore empolese Tonelli negli spogliatoi dello stadio Atleti Azzurri d’Italia rompendogli il naso.

Massimo Maccarone è stato uno dei primi a raccontare cosa è successo: «Cigarini è venuto nel nostro spogliatoio, ha chiamato Tonelli e dietro di lui c’era Denis che ha dato un pugno a Tonelli e gli ha rotto il naso. Hanno spento anche la luce: o c’è stato un blackout generale o hanno spento tutto per far spaccare il naso a Tonelli. Denis è stato un vigliacco. Hanno organizzato tutto, io do la colpa anche a Cigarini. Spero che il campionato di Denis sia finito».

L’attaccante dell’Empoli ha poi ricevuto una telefonata da parte di Cigarini, nella quale gli ha assicurato di non essere coinvolto nell’accaduto. «Cigarini mi ha giurato sui propri figli che lui non ha nessun coinvolgimento in quello che è successo e che non era assolutamente d’accordo con Denis per aggredire Tonelli. Visto che ho due figli anche io, non ho motivo di non credergli. Detto questo rimane la gravità di quello che ha fatto Denis».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS