Premier League: disastro United, il Chelsea pareggia con l’Arsenal e vede il titolo

38
0
CONDIVIDI
Chelsea

E’ stata una domenica di grandi emozioni in Premier League, dove  già nel pomeriggio sono iniziati i primi fuochi d’artificio con lo spettacolare 3-0 dell’Everton sul Manchester United. I Red Devils interrompono la loro corsa dopo quasi due mesi impeccabili, trovando a Goodison Park una sconfitta meritata e cocente, visto che l’Arsenal (con due gare in meno) conquista un punto importantissimo per la lotta al terzo posto. Manchester steso dalle reti di McCarthy, Stones e Mirallas senza mai dare l’impressione di poter recuperare la partita se non per i primo 20′ di partita. Anche i tardivi ingressi di Falcao e Di Maria, non sono riusciti a dare la scossa ad una squadra apparsa nervoso e slegata nei reparti.

Il Manchester United di Van Gaal, ha speso in estate oltre 131 milioni di sterline sul mercato

In serata invece i Gunners di Wenger  hanno pareggiato 0-0 contro il Chelsea, con il tecnico francese che non riesce per l’ennesima volta a battere l’eterno rivale Mourinho. Derby combattuto ma molto equilibrato quello dell’Emirates, dove entrambe le squadre recriminano per un rigore a testa non concesso per presunto fallo di Ospina su Oscar e per un fallo di mano (apparso netto) di Cahill in area. Con questo pareggio il Chelsea deve rimandare l’appuntamento con il titolo che molto probabilmente arriverà settimana prossima, perché anche in caso di successo sul Leicester mercoledì, i Blues dovranno attendere ancora prima di festeggiare nonostante i 10 punti di vantaggio sul Manchester City.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS