Twitter cambia rotta, messaggi diretti senza seguirsi a vicenda

173
0
CONDIVIDI

Un drastico cambio di rotta per Twitter. Finora i messaggi diretti potevano essere inviati solo se il “follow” era reciproco, adesso non è più così. I messaggi privati potranno essere inviati anche tra persone che non si seguono reciprocamente.

Da sempre Twitter si contraddistingueva, oltre che per le sue dinamiche di microblogging anche per la riservatezza dei profili che, a differenza di altri famosi social network, non potevano essere contattati in forma privata senza il consenso dell’utente. Ora invece i DM di Twitter diventano più simili a una chat.

Capture-d’écran-2015-04-21-à-10.10.09

I tempi erano maturi e Twitter ha scelto bene il momento per stupire i suoi utenti. Un esperimento uguale fatto da Twitter nel 2013 non aveva raccolto consensi, ora probabilmente il risultato sarà diverso. Con Facebook lanciata nell’app di messaggistica a sé stante e WhatsApp che continua a spadroneggiare, Twitter si è dovuto adeguare e aggiornarsi alla messaggistica istantanea.

Per chi ancora non fosse d’accordo con la decisione di Twitter tranquilli, l’opzione non è impostata di default, ma si potrà scegliere se ricevere messaggi da chiunque o solo da chi ci segue (e seguiamo). Nelle impostazioni, nelle voci della sezione “Direct Messages”, si potrà spuntare l’opzione che consente di farsi inviare messaggi anche da utenti che non seguiamo.

Quindi adesso apparirà un tasto “Messaggio” sui profili Twitter degli utenti che hanno acconsentito a rivedere DM da chiunque, ma per ora solo su iPhone e device Android (oltre che sulla versione web).

E voi dove vi schierate: a favore della filosofia “seguimi, che ti scrivo in privato“ oppure no?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS