Champions League: Chicharito d’oro, il Real vince il derby e vola in semifinale

105
0
CONDIVIDI
Real Madrid

“El Hombre del partido”, è anche el “Hombre inesperado”. Javier Hernandez ha deciso il derby di Madrid con una zampata all’88’ che ha portato meritatamente il Real in semifinale. Tra andata e ritorno infatti, gli uomini di Ancelotti sono stati ampiamente migliori dei colchoneros, giocando in costante pressione offensiva e creando tante occasioni che il “buon” Oblak ha sventato con interventi strepitosi. Nonostante le assenze pesanti di Modric, Benzema, Bale e Marcelo, il Real è riuscito a sfondare il muro rojiblanco grazie all’uomo meno atteso, quel Chicharito che in stagione aveva collezionato solamente 24 presenze di cui molte iniziando dalla panchina.

Dominio Real – Il Real Madrid dal primo minuto di gioco ha schiacciato nella propria metà campo l’Atletico collezionando 11 tiri in porta e picchi dell’80% di possesso palla. E’ servito nuovamente un Oblak in stato di grazia per evitare il vantaggio dei Blancos, anche se alla prima occasione è la fortuna a salvare Simeone e compagni con un colpo di testa di Hernandez che sfiora l’incrocio. Sarà proprio l’ex Benfica però a salvare ancora i biancorossi per due volte su Ronaldo prima di mano e poi di ginocchio compiendo una grande miracolo sul portoghese completamente solo in area.

quinta semifinale consecutiva per il real madrid, eguagliata la striscia 1956/1960

Rosso Turan – L’Atletico non riesce ad uscire dal guscio e continua con la sua condotta di gioco attenta e rinunciataria. L’episodio che cambia la gara arriva al 76′ della ripresa, quando l’arbitro tedesco Brych concede il secondo giallo ad Arda Turan rompendo di fatto il giocattolo perfetto di Simeone. Da qui in poi la partita è in discesa per il Real che prima sfiora la rete con Hernandez all’83’ (strepitoso Oblak) e poi trova la rete che vale la semifinale ancora con il messicano che deposita in fondo al sacco un assist perfetto di Cristiano Ronaldo dopo un triangolo con James Rodriguez. L’ex Manchester United è l’eroe della serata e regala ai padroni di casa la quinta semifinale consecutiva, eguagliando le stagioni d’oro 1956-1960. 

Real Madrid – Atletico Madrid          1-0

Real Madrid (4-4-2) – Casillas, Carvajal, Varane, Ramos, Coentrão;  Isco, Pepe, Kroos,  James, C. Ronaldo, Hernández. All.: Ancelotti
Atletico Madrid (4-4-2) – Oblak; Juanfran, Godin, Miranda, Gamez; Arda Turan, Tiago, KokeSaul; Griezmann, Mandzukic . All.: Simeone.

Arbitro: Felix Brych (GER)
Marcatori: 88′ Hernandez

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS