Dj Francesco sfida OnePlus con Stonex ONE, lo smartphone tutto italiano

2715
0
CONDIVIDI
Stonex ONE

Un nuovo smartphone dalle ottime caratteristiche tecniche ma dal prezzo concorrenziale. Questa è la sfida raccolta da Carlo Erba, CEO di Stonex, e Francesco Facchinetti che hanno unito gli sforzi per dare vita allo Stonex One. La sfida è quella di offrire ai consumatori un prodotto che fosse performante, ma anche economico. «Oggi un telefono top di gamma costa 200 dollari, il resto sono spese pubblicitarie, tagliando quelle spese possiamo dare a tutti dell’ottima tecnologia a un prezzo contenuto», ha dichiarato Facchinetti. L’ex Dj Francesco ed Erba hanno studiato insieme un nuovo business comunicativo ed è proprio qui che è entrato in gioco il personaggio di Facchinetti. È bastato un video su Facebook, collegato all’hashtag #breaktherules diventato virale, e lo Stonex One ha subito attirato l’attenzione del popolo social. Il filmato ha raggiunto le 2 milioni di visualizzazioni in una settimana mentre la pagina Facebook ufficiale ha superato i 154.000 Mi Piace.

Tecnologia di SERIE A al GIUSTO prezzo.Questo è il progetto su cui stiamo lavorando da più di 2 anni e che finalmente sta vedendo la luce grazie al lancio del NOSTRO smartphone pensato, disegnato e progettato in ITALIA da talenti ITALIANI: STONEX ONE.Sotto le specifiche tecniche di STONEX ONE- Processore Octacore a 64 bit- 3GB di RAM- 32 GB di ROM- 4G LTE- Display 5.5″ QUAD HD 2560×1440- Android lollipop- batteria da 3000 mAh- fotocamera posteriore da 21Mpx- fotocamera anteriore da 8MpxSTONEX ONE – Break The Rules Registrati su www.stonexone.com per rimanere aggiornati

Posted by Francesco Facchinetti on Martedì 7 aprile 2015

L’impatto mediatico è stato eccezionale anche grazie ad altre strategie comunicative utilizzate durante il lancio, come i vari countdown che accompagnano ogni anticipazione. Il 22 aprile verranno svelate ulteriori caratteristiche di questo nuovo smartphone. Al momento sappiamo che metterà a disposizione un display da 5,5 pollici con risoluzione quad HD, un processore octa-core a 64 bit, 3 GB di RAM, una fotocamera posteriore da 21 megapixel (frontale da 8 megapixel) e una batteria da 3.000 mAh. Utilizzerà Android 5.0 Lollipop come sistema operativo. Sono stati svelati anche alcuni rendering del dispositivo, anch’essi studiati per richiamare le origini italiane del prodotto. Nel primo rendering che trovate a inizio articolo, lo Stonex One ha come sfondo una foto del famoso Ponte Vecchio di Firenze mentre nel secondo, presente qui sotto, troviamo come wallpaper una bellissima immagine della spiaggia sarda di Cala Mariolu.

StonexONE

Lo Stonex One sarà il primo dispositivo prodotto internamente in Italia da questa società con sede a Monza. «Stonex One non sarà il semplice rebranding di un prodotto cinese – a differenza dei suoi predecessori – è uno smartphone pensato e progettato in Italia che abbiamo assemblato con un partner che preferiamo non rivelare», ha dichiarato Carlo Erba. Al momento non si sa neppure in che modo verrà commercializzato e se saranno in grado di accontentare tutti coloro si sono detti interessati all’acquisto. Sappiamo però che verranno prodotte diverse edizioni limitate accompagnate da un hashtag con il nome dei grandi personaggi della storia italiana.

“Break The Rules” Rompi le regole è quello che stiamo facendo con il NOSTRO smartphone #StonexOne. Ecco un video che risponde ad un po’ dei vostri quesiti, poi registratevi su www.stonexone.com per rimanere aggiornati, domani pubblicheremo i rendering. Stiamo cercando programmatori Android, se volete fare parte nel TEAM scrivete qua sotto. Tecnologia di SERIE A al GIUSTO prezzo! Questo è l’obiettivo e insieme ce la faremo.Ps Grazie a tutti per l’interesse e la curiosità con cui vi siete avvicinati a questa SPLENDIDA avventura, non me lo aspettavo.

Posted by Francesco Facchinetti on Martedì 14 aprile 2015

Questa nuova strategia utilizzata da Stonex è molto simile a quella già sperimentata con successo da OnePlus. L’azienda cinese ha messo in vendita uno smartphone Android, il OnePlus One, puntando forte sul fattore qualità/prezzo e sull’unicità del prodotto che può essere acquistato soltanto su invito. In un anno sono riusciti a vendere 1 milione di OnePlus One. Un risultato che ha colto di sorpresa anche gli stessi dirigenti di OnePlus.

Con il nuovo One, Stonex spera di replicare il successo ottenuto dalla società cinese. Il prezzo è già una buona base di partenza: costerà meno di 400 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS