Festival Internazionale del Giornalismo: a Perugia una settimana di incontri e workshop

227
0
CONDIVIDI

È in partenza il Festival Internazionale del Giornalismo 2015 che si terrà a Perugia dal 15 al 19 aprile. Ci saranno oltre 200 eventi, tra dibattiti, interviste, presentazioni di libri, workshop e serate teatrali dove si parlerà delle difficoltà dell’editoria, delle nuove frontiere della comunicazione politica italiana, della situazione dei media in Russia e in Ucraina, della censura in Turchia, della copertura mediatica dell’emergenza Ebola e della libertà di stampa in Messico.

Verranno affrontati anche altri argomenti come il giornalismo investigativo trasnazionale da Luxleaks a Swissleaks, la sicurezza e sorveglianza a due anni dal Datagate, la libertà di espressione, il ruolo dei talk show in Italia, il giornalismo vissuto dai freelance, Mafia Capitale e le nuove tecnologie applicate al giornalismo.

Festival Internazionale del Giornalismo 2015

Edward Snowden, il whistleblower che ha rivelato l’enorme portata delle pratiche di sorveglianza della NSA e Laura Poitras, la regista recentemente vincitrice di un premio Oscar per il documentario “CITIZENFOUR” in cui ha ripreso le riunioni avvenute tra Snowden e i giornalisti, parteciperanno a un dibattito dove analizzeranno le implicazioni della vicenda sui diritti umani insieme a Ben Wizner (ACLU), avvocato di Snowden e il direttore della neonata Coalizione Italiana Libertà e Diritti Civili.

Tra gli ospiti stranieri dei keynote speech ci saranno Alexander Klopping, 27 anni, fondatore di Blendle, un sistema olandese per il giornalismo basato sul modello di iTunes e supportato dal New York Times e dall’editore tedesco Axel Springer, George Brock professore di giornalismo alla City University di Londra e autore del libro “Out of Print”, Anabel Hernandez tra le più note giornaliste investigative messicane, Awal Bakare, co-fondatore e CEO di Ebola Alert, Ignacio Escolar, fondatore e direttore di eldiario.es, dove è autore di escolar.net, il più seguito blog politico spagnolo, vincitore di due Bitácoras (2008 e 2009).

Tra gli ospiti italiani l’editorialista del Giornale Vittorio Feltri, il presidente IPSOS Nando Pagnoncelli, il portavoce del presidente del Consiglio Filippo Sensi, il fondatore de Il Foglio Giuliano Ferrara, Enrico Mentana direttore del Tg LA7, Massimo Russo direttore di Wired, Alessandro Baricco preside e fondatore della scuola Holden, ed ancora la presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini, Erri De Luca, Riccardo Iacona, Augusto Minzolini, Corrado Formigli, Beppe Severgnini, Walter Veltroni, Filippo Facci, Fulvio Abbate, Pietrangelo Buttafuoco. Una serie di panel e workshop si occuperanno di Kickstarter, il sito web di crowdfunding per progetti creativi, e del giornalismo che nasce e resta sui social media.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS